Oleggio Magic Basket: istanti finali fatali, sconfitta a San Giorgio

Nella 12esima giornata di campionato la Mamy, priva del suo capitano Edoardo Gallazzi (infortunio), cede alla Ltc Sangiorgese 74-70

Ancora una volta istanti finali fatali. Nella dodicesima giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket, priva del suo capitano Edoardo Gallazzi (infortunio), cede alla Ltc Sangiorgese 74-70, dopo aver condotto per oltre 30 minuti.

Mamy in campo con Parravicini, Valentini, Pilotti, Ponzelletti e Marusic, Sangiorgese con Rota, Scali, Parlato, Cozzoli e Colombo. I primi punti sono di firma Pilotti (2-5), Valentini fa gioco da tre punti, Rota e Scali impattano sull’8-8, Pilotti fa a metà dalla lunetta e poi arriva mini parziale di casa 9-0 con tre triple e coach Remonti richiama i suoi (17-9). Al rientro Marusic spara da tre, Valentini attacca il ferro per due volte in fila e Hidalgo prima pareggia poi sorpassa (18-20). Bertocchi continua la corsa, Bocconcelli dalla distanza riaccorcia (21-22), ma gli Squali sono bravi a tenere testa avanti con Hidalgo al ferro e poi in contropiede lanciato da Ponzelletti e dalla lunga arriva anche il tiro di Parravicini (25- 31).

Sul 25-33 Sangiorgese chiama time out, bomba di Rota, ma gli ultimi minuti sono tutti di marca Hidalgo sia dritto al ferro, sia in contropiede ancora lanciato da Ponzelletti sia dall’arco (33-41). Dopo l’intervallo è vantaggio in doppia cifra ancora con Hidalgo (33-48), Marusic in gas in attacco fa gioco da tre punti, Pilotti infiamma la retina da tre (38-51); giochi di triple con Di Ianni e Parlato da un lato e Pilotti dall’altro (43-55), con lo Squalo a trovare importanti conclusioni anche dal pitturato; Marusic segna il massimo vantaggio e costringe casa al time out (46-60). I trenta minuti si chiudono con il vantaggio netto degli Squali (50-64). I padroni di casa accorciano (57-64), Parravicini dà ossigeno,
ma i suoi, insieme a quattro di Pilotti solito trascinatore del gruppo, sono gli unici del quarto. Dopo il 62-70 gli Squali, già costretti a fare a meno di Valentini (fuori gli ultimi minuti per un “colpo”) perdono Marusic per il quinto fallo, Scali accorcia a due minuti dalla fine (66-70), la lunetta è ostica per Hidalgo e Rota corre in contropiede; sono i sei giri in lunetta, tutti precisi, e due conclusioni non a buon fine dei biancorossi a decretare il finale: 74-70.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cureggio, taglia una pianta nel bosco e rimane schiacciato

  • Attualità

    Viale Roma chiuso per lavori alle fogne: le deviazioni

  • Cronaca

    Si sente male mentre taglia la legna in giardino: morto sul colpo

  • Incidenti stradali

    Incidente in corso Vercelli, colpisce una macchina parcheggiata e si ribalta: ferita una donna

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Fa un incidente e dice di stare bene: poche ore dopo finisce in rianimazione a Novara

  • Trecate, muore mentre è al parco colpito da un malore

  • Incidente in tangenziale a Pernate: strada chiusa, traffico in tilt

  • Le migliori pizzerie di Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento