Oleggio Magic Basket: vittoria fondamentale a Siena

15esima giornata di campionato

Non ancora al completo ma “battaglieri” fino alla fine. Nella 15^ e ultima giornata del girone di andata l’Oleggio Magic Basket si impone sulla Virtus Siena 70-80. La forte influenza di Valentini ha limitato ancora una volta le rotazioni di coach Paolo Remonti, ma, ancora una volta, il gruppo ha fatto la differenza. Gli Squali chiudono l’andata a 12 punti, ancora in zona play out, ma in piena posizione per risalire la classifica.

Siena in campo con Maccaferri, Pucci, Imbrò, Olleia e Simeoli; Mamy con Parravicini, Hidalgo, Marusic, Ponzelletti e Pilotti. Partenza sprint per gli Squali: Hidalgo e Parravicini rompono il ghiaccio (0-4), poi mettono la freccia e sul 4-10 di Pilotti con quattro punti di Simeoli coach Tozzi chiama time out. Al rientro Pilotti spara due triple (4-18), rompe il digiuno Maccaferri dalla distanza, Parravicini e Hidalgo tengono salde le distanze (7-22). Dopo due punti di Pilotti dall’area (10-24), arriva un mini parziale senese 7-0 che vale il 17-24 dopo i primi dieci minuti con gli Squali che non trovano più la via del canestro. Riprende la marcia biancorossa, Bertocchi capitalizza un rimbalzo offensivo, Hidalgo entra nel traffico e allunga (17-28), Siena si affida a Imbrò che spara prima da tre e poi dall’arco, ma Gallazzi e Ponzelletti lasciano gli Squali lontano, in doppia cifra (22-32). Nepi subisce fallo mentre tira da tre e fa gioco da quattro punti, Parravicini è chirurgico da qualsiasi punto del campo (26-36); Bianchi infila una tripla e Remonti richiama i suoi, nelle ultime azioni è botta e riposta (31-40).

Al rientro dagli spogliatoi c’è una fiammata di Siena: Imbrò fa gioco da tre punti e gli Squali non solo si ritrovano a un solo possesso di vantaggio (41-44), ma salutano per un po’ Hidalgo carico di tre falli, al suo posto Valentini in campo nonostante la forte influenza. Pilotti dà ossigeno, Maccaferri la infila da tre, ma Parravicini risponde allo stesso modo (44-49). Gli Squali fanno bene in attacco, in difesa
lasciano qualche spiraglio di troppo e Simeoli ne approfitta (48-51); Marusic si appende al ferro, a Parravicini sono fischiati due falli in un amen ma è in perfetto gas, ancora Simeoli sta lì, il capitano
serve una palla perfetta a Pilotti che vale tre punti (50-56); Olleia per due volte batte la difesa biancorossa e trova il minimo svantaggio (54-56), Gallazzi allo scadere è una garanzia e Parravicini fa
voce grossa da tre (56-61). Gli ultimi dieci minuti si aprono con un parziale di 0-8 a firma di Hidalgo e Parravicini che riequilibra le distanze (59-69), Pucci e Nepi accorciano, è Parravicini a trascinare i
compagni (63-71), Nepi ci prova da tre, Marusic si prende un rimbalzo e va al ferro, il capitano finora senza punti dalla distanza centra la tripla nel momento chiave del match (68-76) e i compagni si
caricano, Pucci fa 100% dalla lunetta, Ponzelletti ancora una volta cinico dalla lunetta e lo stesso fa Gallazzi: 70-80.

Virtus Siena – Oleggio Magic Basket: 70-80 (17-24; 31-40; 56-61)
Siena: Falchi ne, Pucci 6, Bianchi 6, Simeoli 10, Olleia 14, Imbrò 17, Ndour, Nepi 9, Gnecchi, Guilavogui ne, Stepanovic ne, Maccaferri 8. All. Tozzi.
Oleggio: Hidalgo 17, Valentini, Barcarolo, Parravicini 25, Pilotti 19, Marusic 4, Gallazzi 9, Bertocchi 2, Ponzelletti 4, Corti, Franchini. All. Remonti.

Potrebbe interessarti

  • Asl di Novara, arriva l'app per prenotare le visite on line

  • Le acconciature giuste in base alla forma del viso

  • I benefici del magnesio

  • Come pulire il box doccia

I più letti della settimana

  • Incidente a Novara, perdono il controllo dell'auto e finiscono nella risaia

  • Colpo da 20mila euro in banca, poi lo shopping a Novara: arrestato 21enne

  • Incidente sul lavoro a Malpensa, morto un operaio di 49 anni

  • Attenzione al cellulare alla guida: arrivano anche a Novara gli agenti in moto in borghese

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 15 e 16 giugno

  • Incidente a Novara, motociclista travolto da un'auto alla Bicocca

Torna su
NovaraToday è in caricamento