Verbano Cusio OssolaToday

Rapina in posta: minacciano l'impiegata con una pistola e scappano con 5mila euro

Paura all'ufficio postale di Nonio. I due si sono dileguati in pochi minuti

Repertorio

Aveva appena aperto le porte l'ufficio postale di Nonio, vicino ad Omegna, quando due uomini sono entrati e si sono fatti consegnare i contanti.

É successo intorno alle 8.15 di lunedì 3 dicembre, poco dopo il giro degli addetti alla vigilanza che consegnano quotidianamente i soldi per il fondo cassa. L'impiegata è stata minacciata con una pistola: i due si sono fatti dare tutti i contanti, circa 5mila euro, e si sono dileguati. La donna ha lanciato subito l'allarme: i carabinieri hanno immediatamente istituito dei posti di blocco nella zona, ma dei due non è stata trovata traccia. Secondo il racconto della donna i due avevano il visto coperto da una bandana, erano abbastanza giovani e non avevano particolari accenti. Le indagini proseguono per risalire ai rapinatori. 

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Gli alimenti che NON devono essere conservati in frigo

  • Il frigorifero che fa tutto da solo

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Incidente mortale a Trecate: perde il controllo della moto e finisce in una risaia

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Incidente mortale a Trecate, è Massimiliano Costa il 43enne trovato morto in una risaia

Torna su
NovaraToday è in caricamento