Verbano Cusio OssolaToday

Allarme antrace, polvere sospetta in un pacco: impiegati in isolamento, ma era farina di ceci ordinata su Amazon

Solo dopo le analisi i dipendenti dell'ufficio postale sono potuti uscire dall'ufficio

Poteva essere una sostanza pericolosa ma, per fortuna, era solo farina di ceci.

Si è risolto bene, nonostante una lunga attesa e un po' di preoccupazione, l'allarme antrace nell'ufficio postale di Possaccio, a Verbania, lunedì 4 febbraio. I dipendenti delle poste hanno notato che da un pacco, diretto a Intra, fuoriusciva una strana polvere e hanno allertato le forze dell'ordine: sul posto sono giunti i vigili del fuoco e il personale medico, prima che l'ufficio fosse messo in isolamento come da protocollo in questi casi. Gli impiegati e i primi soccorritori sono rimasti dalle 10 del mattino alle 19 di sera all'interno degli uffici, per evitare potenziali contagi, mentre la polvere è stata inviata ad un laboratorio specializzato di Torino per le analisi.

Nel frattempo si è risaliti al destinatario del pacco, che ha spiegato di aver ordinato della farina di ceci su Amazon. Il colosso dell'e-commerce ha confermato che il pacco conteneva proprio farina di ceci, ma si è dovuto attendere il risultato delle analisi per potre far uscire gli impiegati dall'isolamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polo logistico di Trecate: aperte cinque nuove posizioni lavoratorive

  • Novara, in arrivo un supermercato: in corso della Vittoria aprirà Lidl

  • Incidente a San Nazzaro, schianto fra due auto: tre feriti, uno grave

  • Cadono massi sulla strada, statale 34 chiusa tra Verbania e Fondotoce

  • Novara, scoperto un meccanico abusivo a Sant'Agabio

  • Incidente a Novara, donna travolta in corso Milano da un furgone

Torna su
NovaraToday è in caricamento