Verbano Cusio OssolaToday

Verbania, morto l'anziano travolto da una mini car guidata da un 17enne

L'uomo è deceduto dopo quattro giorni in rianimazione

Non ce l'ha fatto l'uomo di 77 anni che è stato investito da una minicar a Verbania.

L'anziano, L.F. le sue iniziali, è spirato domenica 28 aprile dopo quattro giorni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Castelli di Verbania. L'incidente è avvenuto nella mattinata del 24 aprile, quando il 77enne stava attraversando la strada in viale Alzari. In quel momento un 17enne alla guida di una minicar elettrica, una Twizy Renault, stava arrivando e non ha visto l'anziano, anche a causa della forte pioggia.

Fin da subito le condizioni dell'uomo erano apparse disperate: il personale del 118 lo ha trasportato d'urgenza al Castelli di Verbania, dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione con ferite gravissime. Dopo quattro giorni è deceduto. La polizia stradale di Verbania sta lavorando per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente, mentre sul corpo potrebbe essere disposta l'autopsia. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Novara | Bimbo morto a Sant'Agabio: "Il piccolo Leonardo massacrato di botte". Fermati la madre e il compagno

  • Attualità

    MercatoneUno chiuso: lavoratori in protesta in un clima di incertezza

  • Cronaca

    Maggiora, vanno a correre nei boschi e non rientrano: momenti di paura per due 20enni

  • Verbano Cusio Ossola

    Domodossola, trovato lupo investito sui binari del treno

I più letti della settimana

  • Ha un infarto in auto, i carabinieri lo rianimano e gli salvano la vita

  • Bimbo morto a Sant’Agabio, indagati la madre del piccolo e il compagno

  • Novara | Bimbo morto a Sant'Agabio: "Il piccolo Leonardo massacrato di botte". Fermati la madre e il compagno

  • Novara, tragedia a Sant'Agabio: bambino di 2 anni muore in casa

  • Blitz delle forze dell'ordine in una ditta novarese: lavori fermi

  • Novara, cavalcavia Porta Milano chiuso improvvisamente per problemi strutturali

Torna su
NovaraToday è in caricamento