Verbano Cusio OssolaToday

Statale del Lago Maggiore: revocate le fasce orarie, viabilità verso la normalità

Permane comunque la regolazione del traffico con il senso unico alternato e proseguono i lavori. Le info utili

La frana caduta sul tratto di Statale lo scorso 6 novembre

Avanzano le attività di messa in sicurezza del versante sulla strada statale del Lago Maggiore in località Puncetta, nel comune di Cannobio.

Poiché sono in fase di completamento le operazioni che richiedono la chiusura al traffico di entrambe le corsie di marcia, fra cui il trasporto in quota delle reti, fanno sapere da Anas, da venerdì 7 dicembre la viabilità lungo la statale sarà ristabilita con la revoca delle fasce orarie di transito giornaliere in vigore sino ad oggi, giovedì 6. 

Riapre la Statale del Lago Maggiore, dopo la frana si circola a fasce orarie

Per consentire la prosecuzione delle attività programmate sulla pendice, in particolare il rivestimento con reti in aderenza ad elevata resistenza, il transito lungo il tratto continuerà però ad essere regolato tramite il senso unico alternato gestito dai movieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione "Oro rosso": scoperti rifiuti illegali in un deposito di rottami

  • Cronaca

    Migliorano le condizioni di Simona, la donna bruciata nella sua auto da uno stalker

  • Cronaca

    Trenord, guasti a catena sulla linea: treni per Milano cancellati e in ritardo

  • Cronaca

    Evade dai domiciliari, lo trovano ubriaco per strada: "Volevo solo comparare le sigarette"

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Cannavacciuolo, la pasticceria novarese si sposta fuori città

  • Novara, lite in strada in viale Dante: picchia una donna e poi aggredisce gli agenti

  • Novara, 30enne cade dal primo piano: è grave

  • Trecate, muore mentre è al parco colpito da un malore

Torna su
NovaraToday è in caricamento