Verbano Cusio OssolaToday

Sul treno con due chili di cocaina nella pancia: in manette padre e figlio

E' successo a Domodossola, su un treno internazionale. I due corrieri della droga sono stati fermati dalla guardia di finanza

I finanzieri hanno recuperato 121 ovuli di cocaina

Nuovo arresto per droga su un treno internazionale a Domodossola, dove i finanzieri hanno fermato due corrieri della droga, padre e figlio, che avevano ingerito 121 ovuli, per un totale di quasi due chili di cocaina.

I due, colombiani di 57 e 26 anni, sono stati scoperti dai militari della Compagnia di Domo, impegnati in un servizio contro il traffico internazionale di droga, su un convoglio proveniente da Ginevra e diretto a Milano, dove hanno inutilmente tentato di confondersi tra i viaggiatori fingendosi turisti, e mostrando numerosi souvenir acquistati nelle precedenti tappe del viaggio.

I finanzieri si sono però insospettiti quando hanno visto i numerosi visti sui passaporti, in particolare visti in entrata in Venezuela il 6 luglio, in uscita verso la Colombia l’8 luglio, in entrata in Brasile il 10 luglio, in uscita verso la Guyana Francese il 14 luglio ed infine il 18 luglio il visto di arrivo in Francia. Non solo: nel bagaglio del padre è stata trovata una confezione di lassativi, cosa che ha contribuito ad accrescere il sospetto che i due potessero essere corrieri.

I due sono quindi stati accompagnati all'ospedale di Domodossola, dove i medici, dopo gli esami del caso, hanno refertato la presenza di numerosi corpi estranei nell'addome di entrambi. Padre e figlio sono quindi stati arrestati, mentre i 121 ovuli sono stati sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 4 e 5 luglio

  • Cade dal tetto, 50enne ferito gravemente

Torna su
NovaraToday è in caricamento