Verbano Cusio OssolaToday

Spaccio nei boschi del milanese: tre arresti anche nel Vco

Operazione dei carabinieri di Rho che ha portato all'arresto di tre persone tra Ornavasso e Domodossola

Foto di repertorio

Ha coinvolto anche il Vco l'operazione dei carabinieri di Rho che ha portato all'arresto di 13 persone, quattro cittadini marocchini e nove italiani, tutti accusati di concorso in spaccio di droga aggravato e continuato.

Piazza dello spaccio, il Parco delle Groane, nel milanese, ma a finire in manette sono stati anche tre uomini residenti nel Vco: C.A. residente a Omegna, ma domiciliato a Ornavasso, L.F. e M.F. di Domodossola. Due dei tre sono finiti in carcere, mentre uno ai domiciliari.

L'indagine, denominata "Fisarmonica", ha preso il via quasi quattro anni fa, a fine 2015, quando alcuni residenti hanno segnalato ai militari un continuo e sospetto viavai di auto dalle strade che costeggiavano la zona boschiva.  

A gestire lo spaccio erano i quattro marocchini, che muovevano importanti quantità di cocaina, eroina e hashish. A fare affari con loro c'erano piccoli spacciatori italiani, nove quelli finiti nell'ordinanza (tra cui i tre del Vco), che si rifornivano lì per poi rivendere a loro volta la droga nei propri comuni di residenza.

Il modus operandi del gruppo era semplice: prima della consegna l'ordine arrivava via telefono. Arrivato l'ordine, uno dei pusher raggiungeva le strade vicine al parco e cedeva la dose all'acquirente che di solito restava in auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

Torna su
NovaraToday è in caricamento