Verbano Cusio OssolaToday

Anziana in contromano in superstrada: fermata dopo un inseguimento

La donna si è rifiutata di dare agli agenti le chiavi per spostare l'auto che era in mezzo alla strada

Repertorio

Stava viaggiando in contromano, incurante delle auto che provenivano nel senso di marcia corretto, fino a che non è stata fermata.

Un'anziana di 77 anni, cittadina austriaca, a bordo del suo Suv ha imboccato la superstrada dell'Ossola contromano a Gravellona. Immediato l'allarme da parte degli altri automobilisti: una pattuglia della polizia stradale ha inseguito la donna per diversi chilometri prima di riuscire a fermarla. Una volta raggiunta l'anziana è scesa dell'auto, ma si è rifiutata da dare agli agenti le chiavi per spostare il veicolo, che era fermo in mezzo alla superstrada. Dopo diverso tempo i poliziotti sono riusciti a convincerla e a spostare l'auto.

La donna, in stato confusionale, stava cercando di tornare in Austria, ma non ne era in grado: è stata allertata la polizia austriaca, che ha avvisato i familiari. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Novara | Bimbo morto a Sant'Agabio: "Il piccolo Leonardo massacrato di botte". Fermati la madre e il compagno

  • Attualità

    MercatoneUno chiuso: lavoratori in protesta in un clima di incertezza

  • Cronaca

    Maggiora, vanno a correre nei boschi e non rientrano: momenti di paura per due 20enni

  • Verbano Cusio Ossola

    Domodossola, trovato lupo investito sui binari del treno

I più letti della settimana

  • Ha un infarto in auto, i carabinieri lo rianimano e gli salvano la vita

  • Bimbo morto a Sant’Agabio, indagati la madre del piccolo e il compagno

  • Novara | Bimbo morto a Sant'Agabio: "Il piccolo Leonardo massacrato di botte". Fermati la madre e il compagno

  • Novara, tragedia a Sant'Agabio: bambino di 2 anni muore in casa

  • Blitz delle forze dell'ordine in una ditta novarese: lavori fermi

  • Novara, cavalcavia Porta Milano chiuso improvvisamente per problemi strutturali

Torna su
NovaraToday è in caricamento