Verbano Cusio OssolaToday

Festa dell'uva a Masera

94esima edizione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

A Masera succede, diceva il nostra caro Pelo, con ragione! A Masera succede.. che ancora oggi rivivono protagonisti delle storie che oramai da lungo tempo si tramandano in paese: alcune hanno il profumo della leggenda, alcune fanno sorridere, altre lasciano increduli ma sono tutte intrise di folklore e passione, qualità pulsanti ancora oggi nel cuore della festa, nei membri del comitato, in tutti i volontari e partecipanti che, insieme, collaborano per organizzare questo grande evento. Festa dell'Uva è tradizione, spirito goliardico e allegorico, piatti tipici, ottimo vino, musica, divertimento e tante novità. Per scoprirle non resta che venire a Masera, dal 5 al 9 settembre (Il programma completo sul sito: http://www.festadelluvamasera.it/).

Nel viaggio tra innovazione e tradizione intrapreso dal nuovo comitato, in corsa da tre anni e preseduto da Graziano Volfi, troviamo: innovazione culinaria, da due anni l'hamburger "tol su" con prodotti a km 0, il panciotto (salamella) del Divin Porcello, un reparto di Street Food con un metodo più rapido e veloce per servirsi, gli arrosticini provenienti direttamente dall'Abruzzo, le pizze al trancio e, come ultima sorpresa l'american barbecue, ma non sveleremo alcun dettaglio in più, la Ginotneria in collaborazione con Vincenzo Brindisi del Bar portico è confermata visto il successo dello scorso anno all'interno del reparto di prodotti Doc della Festa, la Canva; collaborazione con importanti aziende vinicole locali, Cantine Garrone, azienda agraria Ca da l'Era, Villa Mercante, Cantina di Tappia, Casa Vitivinicola Patrone Edoardo, Renato Tantardini, Istituto Agrario Silvio Fobelli, Non Solo Ossola e con la preziosa collaborazione di Consorzio Tutela Roero e Ais Vco (Associazione Italiana Sommelier). Saranno dei nostri anche il Birrificio Balabiott e, come novità, il Birrificio Croce Bianca di Bognanco; la nuova Fiera Ossolana, per la prima volta in assoluto nella storia delle sagre ossolane, sarà presente uno stand di tatuatori, con due artisti dalla provincia di Milano (jean.ayala.tattoo e zasky_ink). Sarà presente Tonino Barber Shop con una postazione di lavoro attiva, La Piana di Vigezzo come promozione territoriale, e tanti altri collaboratori di diverse categorie merceologiche. A corredo immancabili i nostri fedelissimi hobbisti; ecologia, il Comitato ha deciso di impegnarsi in un percorso di eliminazione della plastica mettendo a bilancio un investimento più alto ma più eco-sostenibile. Inoltre per le fritture sarà introdotto il sistema di filtraggio Vito, metodo innovativo per filtrare e pulire l'olio; solidarietà, Sagre Ossola e Fondazione del Vco hanno individuato un nuovo progetto da sostenere "Sorrisi di Solidarietà", la cui finalità è avviare uno studio dentistico a Domodossola per persone in fragilità economica.

Questi sono solo alcuni accenni del grande lavoro portato avanti da Comitato e volontari, che si mettono in moto già da fine gennaio per far sì che ogni anno Masera possa aprire le braccia verso tutti i visitatori ogni anno più forte, più innovativa e più friendly.

Torna su
NovaraToday è in caricamento