rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità

Aggiudicata per 18mila euro la racchetta di Sinner: il ricavato per le cure del piccolo Arturo

Ieri sera la consegna dell'assegno alla famiglia a Gravellona durante la partita tra Fulgor Basket e Basket Golfo Piombino

Sono 18mila gli euro dell'ultimo rilancio effettuato da Aliante Insustrial per aggiudicarsi la racchetta da tennis di Jannik Sinner.

Si è chiusa venerdì, 22 dicembre, l'asta organizzata dall' Associazione Kenzio Bellotti di Omegna per la racchetta autografata messa in palio da Jannik Sinner per raccogliere fondi destinati alle cure di Arturo, un bambino di 5 anni di Ghiffa affetto da una malattia rara, la sindrome di Gillespie.  

Ieri sera, sabato 23 dicembre, al palazzetto di Gravellona è stato consegnato l'assegno del ricavato ad Arturo ed ai suoi genitori in occasione della partita tra Fulgor Basket e Basket Golfo Piombino. 

Ad aggiudicarsi la racchetta per la strabiliante cifra di 18mila euro è un'azienda di Milano, Aliante Industrial. L'asta, aperta all'inizio di dicembre, ha generato da subito molto interesse e ha fatto registrare importanti offerte e Aliante Industrial per vincere l'asta ha dovuto fare diversi rilanci, soprattutto nei giorni precenti alla chiusura. 

"Grazie a tutte le persone che hanno condiviso questa iniziativa, - ha commentato Daniele Piovera presidente dell'Associazione Kenzio Bellotti - grazie ai media che ci hanno dedicato spazio e visibilità, grazie soprattutto a chi ha investito questa cifra. Ma un plauso lo merita questo fuoriclasse che tramite il suo amico e manager Alex Vittur ha aderito alla nostra richiesta. Un in bocca al lupo ovviamente ad Arturo ed alla sua famiglia, che questo Natale sia l’inizio di una speranza di una nuova vita."

Continua a leggere su NovaraToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggiudicata per 18mila euro la racchetta di Sinner: il ricavato per le cure del piccolo Arturo

NovaraToday è in caricamento