rotate-mobile
Attualità

Anche i volontari dell'Aib novarese presenti nell'alessandrino devastato dall'alluvione

I volontari della colonna provinciale dell'Aib hanno operato in diversi centri, tra i quali Castelletto d'Orba e Tortona

"Tre giorni di lavoro per restituire alla normalità un territorio devastato dalla furia dell’acqua. Ringraziamo infinitamente i volontari della colonna provinciale del corpo Antincendi boschivi che, insieme con altri organismi della Protezione civile del Novarese, si sono resi disponibili per soccorrere le popolazioni dell’Alessandrino".

Il consigliere delegato della Provincia di Novara alla Protezione civile Andrea Bricco si fa portavoce della gratitudine dell’Ente "per un’ulteriore dimostrazione di solidarietà che è arrivata dalla nostra zona a favore di una situazione di grave disagio vissuta nella regione".

I volontari della colonna provinciale dell’Aib, come ha spiegato il comandante del dislocamento dell’area Gianluca Ferrari, "hanno operato in diversi centri, tra i quali Castelletto d’Orba e Tortona. Grazie all’utilizzo dei mezzi a nostra disposizione è stato possibile rimuovere i detriti e
procedere con la pulizia e il lavaggio di strade e abitazioni. Gli interventi si sono svolti in collaborazione con altre colonne provinciali e in particolare con quella dei volontari della provincia di Vercelli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i volontari dell'Aib novarese presenti nell'alessandrino devastato dall'alluvione

NovaraToday è in caricamento