rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Attualità

Amnesty International, a Novara un sit in per chiedere il rilascio di Julian Assange

Il 20 e il 21 febbraio la Corte Suprema di Londra deciderà sull'ultimo appello degli avvocati del fondatore di WikiLeaks

Il gruppo Amnesty International, organizza il prossimo fine settimana a Novara un sit per la liberazione di  Julian Assange a pochi giorni dall'udienza della Corte Suprema di Londra.

Il sit in novarese di terrà in piazza Duomo sabato 17 gennaio dalle 15.30 alle 18, proprio alla vigilia dell’udienza della Corte Suprema londinese che il 20 e 21 febbraio deciderà sull’ultimo appello degli avvocati di Julian Assange, fondatore della piattaforma WikiLeaks, contro la sua estradizione richiesta dagli Stati Uniti d’America. Alla manifestazione parteciperà anche una delegazione di Free Assange Italia.

Amnesty International rilancia la campagna per chiedere alle autorità Usa di annullare tutte le accuse a Julian Assange e per chiedere al Regno Unito il suo rilascio immediato e partecipa inoltre alle manifestazioni pubbliche internazionali dei comitati per la sua liberazione.

"Assange - ricorda Amnesty International - da anni si trova in una prigione di massima sicurezza, accusato dagli Usa di aver rivelato informazioni segrete e pertanto di essere una spia.
La sua reale responsabilità è stata quella, da giornalista, di aver ricevuto e pubblicato documenti, mail, video, files secretati che mostrano illegalità, torture, crimini di guerra, uccisioni arbitrarie, atti commessi impunemente da parte delle forze armate statunitensi. Negli Usa, Assange rischia ben 175 anni di carcere, oltre che un processo e condizioni detentive inique.
Non può sfuggire l’effetto raggelante che la sua estradizione e una sua condanna avrebbe verso chi, giornalista o altra persona, volesse denunciare le malefatte dei governi, ingiustizie o comunque situazioni di gravi violazioni dei diritti umani.
Pubblicare crimini non può essere un crimine! Il diritto alla libertà di stampa, di espressione e di indagine, così come il diritto all’informazione, non può essere represso!".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amnesty International, a Novara un sit in per chiedere il rilascio di Julian Assange

NovaraToday è in caricamento