menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio (Ansa)

Foto di repertorio (Ansa)

Coronavirus, la proposta: riaprire i locali la sera e spostare il coprifuoco a mezzanotte

É una delle ipotesi al vaglio in queste ore che sarà discussa nella conferenza Stato - Regioni

Coprifuoco a mezzanotte e locali aperti di sera.

Sono queste le principali novità che sono state proposte nelle ultime ore. L'idea è quella di consentire il servizio al tavolo anche di sera in bar e ristoranti all'aperto e, di conseguenza, spostare il coprifuoco, che attualmente è in vigore dalle 22. Il Piemonte nei giorni scorsi è tornato in zona arancione dopo un mese di area rossa, ma per i locali poco cambia, visto che è consentito comunque solo l'asporto: anche in caso di zona gialla bar e ristoranti sarebbero comunque costretti a chiudere alle 18. Quindi la proposta di riapertura serale sarebbe importante per aiutare un settore molto colpito dalla crisi.

Nell'esecutivo qualcuno spinge perchè le riaperture serali siano attive già dalla fine di aprile, ma la data più probabile è l'inizio di maggio, come ha fatto intendere il ministro dello Sviluppo Giancarlo Giorgetti, che ha ammesso che non è ancora possibile indicare una data certa per allentare le restrizioni, ma si è lasciato andare a un incoraggiante "presumibilmente maggio sarà un mese di riaperture".

Novara in zona arancione: le regole fino al 30 aprile

Domani, giovedì 15 aprile, se ne parlerà nella conferenza Stato-Regioni. Riaprire i ristoranti all'aperto anche di sera sarà, a quanto riferisce Today.it, una delle proposte che le regioni porteranno all'attenzione dell'esecutivo. "C'è una riunione in corso, i tecnici stanno stilando delle linee guida che proporremo al governo giovedì", ha fatto sapere il neo presidente della conferenza delle Regioni Massimo Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia. Fedriga ha ribadito che l'obiettivo è "garantire la massima sicurezza quando ci saranno le riaperture". "Il documento non c'è ancora - ha precisato - ma lo stileremo per portarlo all'appuntamento di giovedì".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini, in Piemonte da oggi sarà possibile accedere al proprio "percorso vaccinale"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento