Città della Salute, via libera dalla Regione: il nuovo ospedale di Novara si farà

In aula ci sono state proteste da parte del M5S

“La Città della Scienza e della Salute di Novara si farà”.

Così il sindaco di Novara Alessandro Canelli commenta l’avvenuta approvazione, questa mattina a Torino, della legge regionale finalizzata a sbloccare il finanziamento statale per la realizzazione del nuovo ospedale universitario novarese.

“Oggi, il Consiglio regionale del Piemonte ha deliberato l'approvazione della legge che sblocca il finanziamento ministeriale. Era l'ultimo tassello richiesto per poter rendere realtà ciò che da tanti anni il territorio aspetta e sul quale hanno lavorato a più riprese e trasversalmente amministrazioni e forze politiche novaresi. Ora non ci sono più alibi per nessuno. Si proceda speditamente al fine di predisporre nel più breve tempo possibile i bandi per la progettazione, costruzione e gestione del nuovo ospedale universitario”.

“Entriamo così nella parte conclusiva di un lungo percorso che ha coinvolto Regione Piemonte, Comune di Novara, Azienda Ospedaliera e Università del Piemonte Orientale” dice Domenico Rossi,  vicepresidente della Commissione Sanità, evidenziando che quello odierno rappresenta un passaggio non conclusivo ma fondamentale “perché - spiega - ora Regione Piemonte potrà richiedere ufficialmente il decreto di finanziamento al Ministero che, una volta ricevuto, permetterà all’Azienda Ospedaliera di partire con la gara necessaria a individuare il partner privato che realizzerà la Città della Salute e della Scienza”.

Le proteste in aula

Una protesta è stata messa in scena questa mattina da Sean Sacco, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, dopo la votazione.

Il video | Lancia banconote false in consiglio regionale 

Prima Sacco ha esposto una valigetta con 500 mila euro falsi e poi ha lanciato il suo contenuto contro i colleghi di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia. "Ne servirebbero 400 di quelle valigette, piene di soldi, per quantificare lo spreco di soldi dei cittadini piemontesi, che supera i 200 milioni, a causa del Partenariato Pubblico Privato della Città della Salute di Novara", ha spiegato il consigliere regionale. 

“Abbiamo dimostrato, dati e numeri alla mano, che i cittadini piemontesi con il Partenariato Pubblico Privato spenderanno 200 milioni di euro in più rispetto alla proposta che prevede il ricorso ai fondi INAIL. Non si comprende per quale motivo la Regione voglia ricorrere a fondi INAIL per gli ospedali di VCO e ASL To5 ma non per quanto riguarda Novara. E’ ormai chiaro a tutti che il ricorso al Partenariato Pubblico Privato non convenga in alcun modo alle casse regionali e i vantaggi siano tutti per il privato. Se la nuova Città della Salute di Novara è in ritardo non è certo a causa di chi si preoccupa di come vengono spesi i soldi dei cittadini. Ma di una vecchia politica, di destra e sinistra, che dal 2009 (anno del progetto) non è riuscita a combinare nulla di buono”, ha continuato Sean Sacco. 

Il progetto della Città della Salute

La Città della Salute occuperà un'area totale di 172mila metri quadrati in viale Piazza D'Armi, per un totale di 711 posti letto. Ci saranno quattro padiglioni a forma di "L", uniti fra di loro da un lungo corridoio con il tetto a vetro, che ospiteranno i reparti, con il pronto soccorso al piano seminterrato, il Cup al piano terra insieme gli ambulatori e gli spazi commerciali.
 

Nuovo ospedale - Una delle stanze-2
 

Al primo piano ci saranno 18 sale operatorie e la terapia intensiva, mentre al secondo piano le camere per i degenti. Collegata si troverà una struttura ellittica, che ospiterà l'area di "cura della mamma e del bambino" con ambulatori ginecologici e day hospital pediatrico e ostetrico, per un totale di 48 letti. Due edifici separati invece per le attività di alta tecnologia, per le aree direzionali e le aule universitarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

  • Novara, blitz della polizia locale in una palazzina di corso Milano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento