Arona inizia a pensare al Natale come messaggio di speranza: fissata la data di accensione dell'albero

Un messaggio di gioia di speranza

Foto di repertorio

Primi allestimenti delle luminarie, che saranno distribuite in tutta la città. Inizia a pensare al Natale Arona e a comunicarlo è il sindaco Federico Monti. "Nonostante il momento di difficoltà generale ,abbiamo scelto di organizzare, in collaborazione con la nostra Proloco, un evento natalizio che desse un senso di allegria e di gioia ,con le luminarie e i nostri consueti e bellissimi alberi, che verranno allestiti alla rotonda di corso Liberazione e in piazza del Popolo, - ha detto il pimo cittadino -  avevo annunciato un Natale sobrio, e così sarà, ma un segnale di speranza va dato, specialmente per i bambini e i ragazzi, perché è giusto che non ci si chiuda nella tristezza di questo brutto periodo".

La città di Arona sarà illuminata il più possibile nelle vie principali e nelle piazze e tutto ciò è reso possibile grazie al contributo di diverse aziende del territorio. Fissata anche la data di accensione del grande albero: sarà il 28 novembre. "Stiamo valutando che tipo di cerimonia organizzare, in considerazione di quelle che saranno le misure si sicurezza da rispettare nel prossimo futuro" ha chiuso Monti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento