Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Gozzano

Bandiere Blu 2021: il Piemonte ne perde due, dicono addio al premio Cannobio e Arona

Passano da 4 a 2 le spiagge premiate tra novarese e Vco. Confermati i premi a Gozzano, sul Lago d'Orta, e a Cannero Riviera, sul Lago Maggiore

Dimezzate le Bandiere Blu in Piemonte. Passano da 4 a 2, infatti, le spiagge della nostra regione, situate tra novarese e Vco, premiate quest'anno.

Perdono il riconoscimento la spiaggia delle Rocchette di Arona e la spiaggia del Lido di Cannobio, entrambe sul Lago Maggiore. Confermati, invece, i riconoscimenti per la spiaggia del Lido di Cannero Riviera, sul Lago Maggiore, e per la new entry dello scorso anno, la spiaggia del Lido di Gozzano, sul Lago d'Orta.

Il riconoscimento è assegnato dalla Foundation for Environmental Education, la Fondazione per l’Educazione Ambientale, con sede in Danimarca. Tra i criteri individuati per l'assegnazione non solo la bellezza, ma anche i servizi, la qualità dell'acqua (che deve risultare "eccellente" negli ultimi 4 anni), gli stabilimenti balneari, la raccolta dei rifiuti, la presenza di zone pedonali, di piste ciclabili e di aree verdi. In tutto il Paese sono state 416 le spiagge a cui è stata riconosciuta la Bandiera Blu per il 2021, per un totale di 201 comuni premiati.

"Con immenso dispiacere - ha commentato il sindaco di Arona Federico Monti - apprendiamo che il giudizio della Fee ha eslcuso dalla Bandiera Blu 2021 la nostra meravigliosa spiaggia delle Rocchette, da sempre fiore all'occhiello di Arona, che per un declassamento del giudizio sulla qualità delle acque di balneazione è passato da 'eccellente' a 'buono'. Il giudizio si basa sui dati dei 4 anni precedenti il conferimento, periodo in cui su 100 campionamenti solo 5 vengono tollerati al di fuori dei parametri. Di fatto, però i prelievi effettuati nel corso degli ultimi 4 anni sono stati 25, con una tolleranza pari al 5%, cioè 1,25. E poichè nei 4 anni precedenti la spiaggia è stata oggetto di un solo sveramento sporadico e accidentale, nel 2019, questo unico episodio ha causato il declassamento, nonostante si sia richiesta una specifica deroga, sempre nel 2019, che è stata accettata dalla Fee, confermando nel 2020 la Bandiera Blu. L'amministrazione si riserva a questo punto di compiere ogni possibile passo per chiarire con la Fee e lavorare da subito affinchè il giudizio sulle acque diventi eccellente in modo che, già dal prossimo anno, si possa riottenere la prestigiosa Bandiera Blu".

"Dopo la nomina a Comune europeo dello Sport - ha commentato l'assessore all'Ambiente del Comune di Gozzano Francesca Tucciariello - ora arriva la riconferma della Bandiera Blu. Questo significa che sino ad ora abbiamo svolto un buon lavoro , che portiamo avanti con determinazione. Questa riconferma, rappresenta uno sprone per ripartire dopo un periodo difficile: un motivo in più per attrarre turisti e visitatori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere Blu 2021: il Piemonte ne perde due, dicono addio al premio Cannobio e Arona

NovaraToday è in caricamento