rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità

Binatti riconfermato presidente dell'Autorità d'Ambito Ottimale

È  la prima volta, nella storia dell'Autorità, che un presidente viene eletto per due mandati consecutivi

Federico Binatti, presidente della Provincia di Novara, è stato eletto per la seconda volta alla presidenza dell’Autorità d’Ambito Ottimale n.1, Verbano Cusio Ossola e pianura novarese. È la prima volta, nella storia dell'Autorità, che un presidente viene eletto per due mandati consecutivi.

L’elezione è avvenuta nella mattinata di oggi, venerdì 2 febbraio, con una votazione unanime da parte di tutti gli amministratori presenti, che erano l'82,8% della Conferenza delle province di Novara e Verbano Cusio Ossola.

"Ringrazio i sindaci e gli amministratori delle due province - dichiara il presidente Federico Binatti - per la fiducia dimostratami. Per me è un'enorme soddisfazione poter continuare nell'impegno comune, insieme con il direttore Paolo Cerutti e tutto il personale dell'Autorità, nel perseguire gli obiettivi di continuo miglioramento della qualità ed efficienza del servizio sul territorio".

È di circa 36 milioni l'investimento fatto dall'Autorità nel 2023, tramite i suoi gestori, sul territorio per migliorare il livello del servizio (acquedottistico, fognario e depurativo) in termini di efficienza, efficacia ed economicità delle prestazioni fornite ai cittadini.

L'Autorità d’ambito ottimale ha la finalità di riorganizzare l'intero comparto della risorsa idrica secondo il criterio di una gestione integrata e imprenditoriale, indirizzato al risparmio e al rinnovo per un uso sostenibile del sistema idrico fognario, ottimizzando la vivibilità dell'ambiente, con ricadute positive sull'agricoltura, sulla fauna e flora acquatica, sui processi geomorfologici e sugli equilibri idrologici.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Binatti riconfermato presidente dell'Autorità d'Ambito Ottimale

NovaraToday è in caricamento