rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Arona e Borgomanero, due nuovi mezzi a disposizione dei pazienti diurni

Il progetto di Mobilità garantita  nasce dalla collaborazione tra le associazioni Aiutapsiche, Ispam e la Società Pmg Italia SpA Società Benefit

Due nuovi mezzi messi a disposizione dei pazienti dei Centri Diurni di Arona e Borgomanero del Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale dell’Asl No.

Gli automezzi, un Ford Transit un Ford Transit a 9 posti targato FG545XB un autovettura Opel Corsa targata FP303VA vengono ceduti in comodato d’uso gratuito dall’associazione Aiutapsiche odv di Arona e Ispam onlus di Borgomanero sia per il trasporto sia per le attività istituzionali promosse e curate dalla Struttura di Psichiatria dell’Area nord dell’Asl Novara a favore delle persone che accedono ai centri diurni di Arona e di Borgomanero, oltre che per le iniziative risocializzanti promosse dalle Associazioni.

Il progetto di Mobilità garantita  nasce dalla collaborazione tra le associazioni Aiutapsiche, Ispam e la Società Pmg Italia SpA Società Benefit per garantire una migliore mobilità a soggetti più deboli della comunità. 

Attraverso questo progetto, l’Asl dispone così di automezzi per garantire un servizio di trasporto, contribuendo fattivamente al benessere di una fascia di popolazione spesso oggetto di stigma e di isolamento sociale. Hanno aderito al progetto i Comuni di Castelletto sopra Ticino, Oleggio, Oleggio Castello, Paruzzaro e Varallo Pombia oltre a diverse attività e ditte dell’area nord della Provincia di Novara.

La Società Pmg, che opera da anni nel settore della mobilità garantita, si è attivata ricercando sul territorio sponsor in grado di mettere a disposizione risorse economiche per attività socio-sanitarie, facendo leva anche su una particolare sensibilità e attenzione ai bisogni di soggetti deboli e “più fragili”.

"E’ doveroso un ringraziamento a tutti coloro che hanno permesso di concretizzare tale progetto – hanno affermato  Daniela Forti  presidente dell’associazione Aiutapsiche odv e Giovanni Marchionni presidente dell’associazione Ispam – ai Comuni e in particolare a tutti i Privati, che con il loro contributo, tradotto nella sponsorizzazione del veicolo hanno contribuito di avere a disposizione degli automezziper dare continuità ai servizi e alle attività di riabilitazione e di inclusione che sono fondamentali per le persone con disabilità psichica".

"I territori di Arona e Borgomanero si sono dimostrati estremamente sensibili alle necessità della propria comunità e in particolare delle persone più fragili, decretando il successo dell’iniziativa che garantirà servizi di accompagnamento e a domicilio per tutti, nessuno escluso. In un momento storico così delicato, non possiamo che ringraziare la rete di imprenditori che ha aderito al progetto rendendo di fatto questo territorio sempre più accessibile e dando al concetto di responsabilità sociale un significato sempre più concreto" ha detto Marco Accorsi, vicepresidente Pmg Italia SpA Società Benefit.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arona e Borgomanero, due nuovi mezzi a disposizione dei pazienti diurni

NovaraToday è in caricamento