Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Borgomanero

Borgomanero, entro settembre in ospedale attivo il nuovo reparto di terapia intensiva

Saranno sei posti letto in più a cui ne saranno aggiunti altri sei

Sei posti letto in più, per ora, con apparecchiature e tecnologie sofisticate e all’avanguardia. Sarà pronto entro settembre il nuovo reparto di terapia intensiva all’ospedale S.s. Trinità di Borgomanero. 

La nuova area sarà composta da quattro posti letto in open space e due camere per isolamento con ciascuna un posto letto.

Il progetto dei lavori, diviso in tre parti, riguarda per una prima fase l’ampliamento dei reparti Anestesia e Rianimazione e Medicina e d’Accettazione e d’Urgenza, è stato presentato ieri, mercoledì 30 giugno. La seconda fase dei lavori prevede invece l’ampliamento della Medicina e Chirurgia e d’Accettazione e d’Urgenza con quattro posti letto di terapia sub-intensiva per il Dea/ pronto soccorso. La terza e ultima fase delle opere comprende ulteriori 6 posti letto di terapia intensiva e il collegamento diretto con il Dea. Il tutto dovrebbe essere concluso entro la fine della prossima estate 2022.

“I lavori, grazie all’ampliamento delle strutture Anestesia e Rianimazione e Medicina e Chirurgia e d’Accettazione e d’Urgenza, rappresentano un ulteriore tassello per garantire una sanità sempre più efficiente e di qualità sul nostro territorio e per affrontare le emergenze sanitarie” ha affermato  Angelo Penna, direttore generale dell’Asl No.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomanero, entro settembre in ospedale attivo il nuovo reparto di terapia intensiva

NovaraToday è in caricamento