Borgomanero: per la minoranza via le sbarre dal park di Esselunga

Il consiglio comunale ha approvato l'ampliamento della sosta gratuita da 90 a 120 minuti

parcheggio Esselunga di Borgomanero

Restano di posizioni opposte maggioranza e minoranza sul tema del parcheggio del supermercato Esselunga di viale Kennedy. 

L'argomento è stato riproposto in consigio comunale per l'approvazione (l'opposizione ha votato contro) dell'estensione oraria, da 90 a 120 minuti, di sosta gratuita previo un acquisto di qualsiasi importo all'interno dello store. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo a prendere la parola è stato l'ex sindaco Pierluigi Pastore che ha ribadito il fatto che molte auto che non accettano di prendere un ticket vanno a parcheggiare davanti alla farmacia comunale congestionandola, come nel parcheggio del Penny market poi Roberto Faggiano: "è una situazione assurda, in quella zona c'è bisogno di parcheggio" e Piergiorgo Fornara: "è vergognoso che Esselungaci abbia messo un anno ad accogliere la richiesta di allungare la sosta". Quello che sostanzialmente continua a chiedere l'opposizione è di togliere le sbarre riportandolo alla completa gratuità per essere fruibile da tutte le persone che ne hanno necessità in una zona con tanti uffici e attività, ma con pochi parcheggi. La maggioranza però continua a rispondere che i parcheggi ci sono, basta fare qualche passo in più. "Il parchegigo deve servire per gli abitanti di Borgo, per gli utenti dell'ospedale, non per i dipendenti di questo che tra l'altro hanno un parcheggio a pagamento per loro - sottolinea il sindaco Sergio Bossi - a Novara la giunta Ballarè ha messo parcheggi a pagamento ovunque, anche nei pressi dell'ospedale. Spero di parlare presto con la direttrice dell'Asl Arabella Fontana per chiederle di sfruttre un'area di loro proprietà ad ora dismessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

Torna su
NovaraToday è in caricamento