Attualità

Capodanno, anche ad Arona niente botti fino al 6 gennaio

Firmata l'ordinanza che vieta l'utilizzo di "artifizi pirotecnici" di qualsiasi tipo dal 30 dicembre al 6 gennaio

Foto di repertorio

Anche ad Arona quest'anno niente botti di Capodanno. Il sindaco Federico Monti ha infatti firmato l'ordinanza che vieta l'utilizzo di "artifizi pirotecnici (petardi, spari, botti)" dal 30 dicembre al 6 gennaio.

Il provvedimento del Comune si applica "nelle zone del territorio comunale perimetrale, quali centro e nuclei abitati". Il divieto è valido anche nelle aree private, come si legge nell'ordinanza comunale.

"Mi auguro che prevalga il buon senso, senso civico direi - ha commentato il sindaco Monti su Facebook - per il fatto che non sarà possibile uscire di casa dalle 22, e onestamente trovo molto pericoloso sparare botti in prossimità delle abitazioni. Altro tema riguarda la sensibilità degli animali domestici e non, che soffrono moltissimo, nel momento in cui si sparano fuochi di ogni genere. Terzo motivo è quello di evitare di spendere soldi inutilmente per qualcosa che poi si tramuta in fumo, quindi piuttosto compriamoci un cotechino in più o una bella bottiglia di spumante, per brindare alla fine di questo bruttissimo 2020 che finalmente se ne va".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, anche ad Arona niente botti fino al 6 gennaio

NovaraToday è in caricamento