menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

Alcuni Paesi dell'Unione Europea hanno deciso di adottare l'ora legale tutto l'anno

Torna l'ora solare.

Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre le lancette dell'orologio dovranno tornare indietro di un'ora, con la conseguenza che dormiremo di più. Ci sarà meno luce al pomeriggio, quando il sole tramonterà prima, ma si recupererà con un'ora in più di luce al mattino. L'ora solare resterà in vigore fino al 28 marzo 2021, a meno che non venga presa una decisione definitiva sull'abolizione del cambio dell'ora.

Sarà l'ultimo cambio dell'ora?

Dal 2018 si parla di abolire il cambio dell'ora. L'Italia non ha ancora deciso a proposito dell'abolizione, mentre altri Paesi, come la Francia, hanno deciso di adottare l'ora legale per tutto l'anno a partire dal 2021. L'Unione Europea non ha raggiunto una posizione univoca e così si potrebbe andare verso una soluzione differenziata per i Paesi meridionali e quelli settentrionali.

Il cambio dell'ora da solare a legale è stato introdotto per risparmiare energia durante la Prima e Seconda Guerra mondiale, riducendo il consumo di elettricità. La misura è poi stata adottata definitivamente in Italia nel 1966. La convenzione dell'orario estivo non fa che "imitare" il bioritmo dei nostri antenati, che si svegliavano all'alba senza orologi, seguendo il progressivo anticipo del sorgere del sole in primavera e il ritardo in autunno. Il cambio dell'ora avviene solitamente in orario notturno per arrecare meno disagio possibile ai trasporti che, di notte, effettuano meno tratte.

L'Italia rientra nella prima fascia, ovvero quella in cui si potrebbe avere l'ora legale (quella a cui siamo abituati durante l'estate) per tutto l'anno. Ma gli italiani non sono ancora stati chiamati a esprimersi a riguardo, dunque per il momento, a fine ottobre resta l'appuntamento con il cambio dell'ora da legale a solare. Gli apparecchi elettronici collegati a internet provvederanno in autonomia, per gli altri sarà necessario portare le lancette indietro di un'ora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento