rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

Borgomanero, cane aggredito da un altro cane: "I proprietari si facciano avanti"

Il racconto della feroce aggressione. "Quel cane va rieducato e non deve essere libero di uscire"

Gravi ferite al cane e tanta paura per la proprietaria, che adesso sta cercando i responsabili dell'aggressione.

É successo a Santo Stefano, frazione di Borgomanero, qualche sera fa. "Mia madre stava portando a passeggio il mio cane - racconta Desiree Cacciatore - ed è passata davanti ad una casa poco lontano da dove abitiamo. La porta di questa casa si è aperta ed è uscito un cane di grossa taglia: non essendoci la recinzione il cane ha iniziato a correre verso il mio e lo ha aggredito ferocemente. Mia madre è stata trascinata a terra, mentre il mio cane è stato azzannato al collo diverse volte. Sentendo le urla alcuni vicini sono arrivati e hanno cercato di aiutare mia madre: un ragazzo ha preso un bastone ed è riuscito ad aprire la bocca dell'animale, che non mollava la presa sul mio cane. Solo a quel punto è arrivata la proprietaria, che ha preso il cane e lo ha riportata in casa. Anche lei è stata morsa".

"Mia madre mi ha telefonato e sono accorsa - racconta ancora Desiree -. Abbiamo chiamato l'ambulanza, che ha portato mia madre in ospedale in stato di shock: per fortuna non si è fatta male nella caduta. Nel frattempo abbiamo portato il cane dal veterinario, che ha confermato che le ferite erano gravissime, ma che si sarebbe salvato. Lo ha ricoverato e ricucito, ha subito l'asportazione di una parte del tessuto del collo e ha dovuto tenere un drenaggio per alcuni giorni". Cacciatore è quindi andata a sporgere denuncia, visto che i proprietari del cane che ha aggredito il suo non si sono più fatti sentire, ma "polizia locale e carabinieri mi hanno detto che è una procedura lunga risalire a loro. Visto che so chi sono chiedo che si facciano avanti: al di là delle spese veterinarie, che per ora sono di quasi mille euro, vorrei che quel cane fosse messo in sicurezza. Per fortuna quella sera con mia madre non c'era mio figlio, ma se fosse successo con un bambino? Il cane non va assolutamente abbattuto, ma rieducato, e soprattutto intorno al cortile della casa serve una recinzione, in modo che non possa più scappare e aggredire altri cani o persone". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomanero, cane aggredito da un altro cane: "I proprietari si facciano avanti"

NovaraToday è in caricamento