Coronavirus, niente more e interessi sugli affitti delle case popolari Atc

L'annuncio dell'Agenzia Territoriale della casa

In questi giorni, Atc Piemonte Nord sta inviando agli utenti il bollettino postale per il pagamento della mensilità di aprile 2020, consigliando, dato il particolare momento, di utilizzare forme di pagamento alternative all’utilizzo degli sportelli postali o bancari.

“Ovviamente – spiega il presidente Luigi Songa – alla luce della particolare emergenza, per quanto riguarda il rispetto dei termini di pagamento, in questo periodo e sino al termine dell’emergenza, i possibili ritardi nei versamenti non saranno causa di applicazione di sanzioni e interessi. Ci rendiamo conto delle difficoltà che si stanno attraversando, a livello occupazionale ed economico: tra i nostri utenti, ci sono persone e famiglie che possono permettersi e altre che invece faticano. A queste ultime, abbiamo deciso, con il CdA, di non applicare alcuna sanzione in caso di ritardo del pagamento del canone”.

E’ possibile infatti effettuare il pagamento attraverso bonifico bancario (anche on-line) intestato a Agenzia Territoriale per la Casa del Piemonte Nord (IBAN: IT31L0569610100000006605X16), con la possibilità, inoltre, di effettuare la domiciliazione del canone di affitto compilando il modulo presente sul sito di ATC, nell’Area Utenti – Modulistica, oppure comunicando agli uffici, tramite telefono o mail, il proprio Iban.

Gli uffici di Atc di viale Verdi sono chiusi, ma gli operatori rimangono a disposizione per eventuali chiarimenti tramite telefono o mail.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento