Attualità

Cerano, dotati di mascherina bimbi all'opera per "Puliamo il mondo"

Circa 30 i giovanissimi che si sono dati da fare

Il gruppo all'opera

All'opera e attenti per tenere pulito il mondo. Nel pomeriggio di sabato 17 ottobre a Cerano un gruppo di 20 bambini e bambine in età scolare ha partecipato all'edizione 2020 di "Puliamo il mondo", iniziativa promossa da Legambiente.

 I piccoli, accompagnati dai genitori, si sono ritrovati vicino alla biblioteca comunale e, nel rispetto delle vigenti norme relative all'emergenza Covid, divisi in piccoli gruppi hanno iniziato a pulire alcune aree del territorio; nello specifico le zone interessate sono state il viale Marchetti, gli spazi antistanti la chiesa di San Pietro ed il cimitero, le vie Santa Cristina e Bagno, e il piazzale dei Lavoratori. Sono stati raccolti rifiuti di vario genere come lattine, bottiglie sia in plastica che in vetro, cartacce e persino mascherine, che poi sono stati conferiti presso l'isola ecologica.

"Questa iniziativa oltre ad aver contribuito a migliorare dal punto di vista del decoro una parte del nostro paese, ha una rilevante valenza educativa, - ha detto il vicesindaco Alessandro Albanese -  i partecipanti infatti attraverso questa esperienza hanno preso coscienza di quanto sia importante rispettare l'ambiente e preservarlo, ma soprattutto sono stati un esempio per i loro compaesani più grandi che troppo spesso dimostrano scarso senso civico ed educazione".

Presenti anche il sindaco Andrea Volpi, l'assessore Daniela Bolognino e la consigliera Monica Recchia, hanno inoltre collaborato la responsabile della biblioteca Paola Pilosu, la polizia locale di Cerano, Enzo Carretta che come volontario si dedica abitualmente a questo genere di iniziative, e le guardie ecologiche volontarie della Provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerano, dotati di mascherina bimbi all'opera per "Puliamo il mondo"

NovaraToday è in caricamento