Capodanno, a Cerano niente ordinanza "anti botti"

L'annuncio sulla pagina Facebook del Comune

Foto di repertorio

A Cerano niente ordinanza "anti botti di Capodanno" da parte del Comune, che in una comunicazione affidata alla pagina Facebook dell'amministrazione ha spiegato che "il divieto per i materiali esplodenti pericolosi esiste già dal 2015".

In seguito ad attenta valutazione - si legge nella nota del Comune - l'amministrazione comunale ha deciso di non emettere l'ordinanza di divieto per i cosiddetti 'botti di Capodanno'. La decisione è stata presa perché il controllo continuato da parte delle forze dell'ordine in tutte le zone del paese è, ovviamente, inattuabile e perché, vietarne l’uso su tutto il territorio comunale è stato dichiarato, a più riprese, illegittimo.
Esiste già, dal 2015, il divieto per i materiali esplodenti pericolosi, anche se è autorizzato l’utilizzo dei fuochi d’artificio che non superino i 120 decibel. L'utilizzo di materiale pirotecnico è disciplinato dalle normative e l’utilizzo su piazze e vie pubbliche senza licenza è già proibito per legge".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Raccomandiamo, in ogni caso, di non raccogliere petardi, o qualsiasi oggetto inesploso né tantomeno di provare a riaccenderlo - ricordano dall'amministrazione comunale - mentre sollecitiamo tra gli esercenti l'esercizio della potestà genitoriale di vigilare affinché i minori non ne facciano uso o detengano materiali esplodenti al fine di scongiurare i pericoli derivanti da utilizzo improprio o maldestro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

  • Novara, è morta a 69 anni la pediatra Giuseppina Luoni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento