rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità Cerano

Capodanno, a Cerano niente ordinanza "anti botti"

L'annuncio sulla pagina Facebook del Comune

A Cerano niente ordinanza "anti botti di Capodanno" da parte del Comune, che in una comunicazione affidata alla pagina Facebook dell'amministrazione ha spiegato che "il divieto per i materiali esplodenti pericolosi esiste già dal 2015".

In seguito ad attenta valutazione - si legge nella nota del Comune - l'amministrazione comunale ha deciso di non emettere l'ordinanza di divieto per i cosiddetti 'botti di Capodanno'. La decisione è stata presa perché il controllo continuato da parte delle forze dell'ordine in tutte le zone del paese è, ovviamente, inattuabile e perché, vietarne l’uso su tutto il territorio comunale è stato dichiarato, a più riprese, illegittimo.
Esiste già, dal 2015, il divieto per i materiali esplodenti pericolosi, anche se è autorizzato l’utilizzo dei fuochi d’artificio che non superino i 120 decibel. L'utilizzo di materiale pirotecnico è disciplinato dalle normative e l’utilizzo su piazze e vie pubbliche senza licenza è già proibito per legge".

"Raccomandiamo, in ogni caso, di non raccogliere petardi, o qualsiasi oggetto inesploso né tantomeno di provare a riaccenderlo - ricordano dall'amministrazione comunale - mentre sollecitiamo tra gli esercenti l'esercizio della potestà genitoriale di vigilare affinché i minori non ne facciano uso o detengano materiali esplodenti al fine di scongiurare i pericoli derivanti da utilizzo improprio o maldestro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, a Cerano niente ordinanza "anti botti"

NovaraToday è in caricamento