Instagram cancella il profilo della ragazza novarese che lotta contro l'omofobia

Chiuso il profilo di Martina Tammaro, che insieme alla sua compagna Erika Mattina si batte contro l'omofobia

Erika e Martina

Instagram cancella il profilo dell'aronese Martina Tammaro, che insieme alla sua compagna Erika Mattina si batte contro l'omofobia.

Le due ragazze erano state insultate qualche mese fa per aver pubblicato una loro foto mentre si baciavano. Durante il lockdown poi hanno ricevuto centinaia di insulti sui social di gente che, addirittura, attribuiva a loro la colpa del virus, e avevano creato la pagina Le perle degli omofobi, che raccoglieva tutti gli insulti ricevuti. Ora, per ragioni non chiare, forse perchè è stato segnalato da diversi utenti, il profilo personale di Martina è stato chiuso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Instagram ha rimosso il mio profilo personale, in maniera definitiva - scrive Martina - Non ho nemmeno la possibilità di sapere che linea guida io abbia vìolato, secondo loro. Il mio account esisteva da 6 anni. Aveva 1000 post. Molte delle foto che avevo lì, le ho perse per sempre. Così come i messaggi. Tantissimi erano sul mio libro. Per non parlare di tutti i messaggi a cui ancora dovevo rispondere. Per la battaglia che sto portando avanti, cancellarmi gli account social è come mettermi un albero fra le ruote, non un bastone. Io non ho parole. Non ci credo che, ogni giorno, io veda contenuti sui social alquanto terribili. Dal porno, con annessi video di rapporti completi (che io stessa ho segnalato più volte), alla violenza. E poi viene eliminato il mio account. Che non faceva nulla di male. Senza che mi venga detto il perché e senza che venga contemplato un errore da parte loro. Senza che mi venga spiegato quale norma io abbia vìolato (se veramente è successo!), così da permettere che io non rifaccia lo stesso errore in futuro, con un nuovo account. Grazie, Instagram".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Batterio pericoloso: ritirato lotto di salmone prodotto a Borgolavezzaro

Torna su
NovaraToday è in caricamento