rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità

Confermato lo sciopero dei benzinai: possibili code e disagi anche a Novara

Per 48 ore pompe chiuse e rifornimenti a rischio, anche al self service

Pompe e distributori chiusi per 48 ore: è stato confermato lo sciopero dei benzinai

Dalle 19 di domani, martedì 24 gennaio, alle 19 di giovedì 26 gennaio, niente rifornimenti quindi su strade e autostrade (in autostrada lo sciopero partirà alle 22 del 24 e si concluderà alle 22 del 26 gennaio). Questo significa che, tra oggi e domani, sono molto probabili code ai distributori, anche a Novara. Lo sciopero, infatti, riguarderà anche anche gli impianti self-service, ma assicurerà i servizi minimi essenziali: ad esempio dovrebbero restare aperti gli impianti self gestiti direttamente dalle compagnie petrolifere. 

L'appello del ministro Adolfo Urso di sospendere lo sciopero è rimasto quindi inascoltato. "Lo stop era ed è confermato e le dichiarazioni del ministro sono l'ennesima dimostrazione della confusione in cui si muove il governo in questa vicenda - replicano con una nota congiunta i presidenti di Faib, Fegica e Figisc/Anisa -. Il governo continua a chiedere trasparenza e noi l'abbiamo offerta in tutti i modi. Quello che non ci si può chiedere è di autorizzare nuovi adempimenti e nuove sanzioni a carico dei gestori". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confermato lo sciopero dei benzinai: possibili code e disagi anche a Novara

NovaraToday è in caricamento