Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

Coronavirus, i contagi per fasce d'età: in Piemonte il virus circola di più tra bambini e giovani

Secondo i dati diffusi dalla Regione ci sono più contagi nelle fasce d'età con meno vaccinati

In Piemonte l'incidenza dei contagi è più alta fra i bambini e i giovani.

Secondo l'indagine degli epidemiologi infatti l'incidenza dei contagi in Piemonte rimane stabile a 35 casi ogni 100mila abitanti, con valori più alti sotto i 30 anni. Secondo i dati della Regione il tasso di incidenza più basso, con 21.5 casi ogni 100mila, si riscontra nei 60-79 enni, mentre negli over 80 è di 23.9. Leggermente superiore il tasso nei 30-59 enni, dove è del 38.8. "Si tratta delle classi di età con maggiore numero di vaccinati - commentano dalla Regione - a riprova dell’importanza dell’immunizzazione".

Più contagi tra bambini e giovani

Il virus circola di più invece tra i giovani e i bambini, anche se in forma non grave, in particolare nella fascia 0-11 anni, che non è stata coinvolta nella campagna di vaccinazione e che ha un'incidenza di 51.7 casi ogni 100mila. Tra i 12-15 anni l'incidenza è 46.6, tra i 16-19 anni è 41.3, tra i 20-29 anni è 44.7. Rispetto alle coperture vaccinali, quasi l’80% dei ragazzi tra 16 e 19 anni in Piemonte ha aderito alla campagna e di questi i 2/3 hanno già ricevuto due dosi. Nella fascia 12-15 ha già aderito il 55% e di questi più della metà ha completato il ciclo vaccinale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i contagi per fasce d'età: in Piemonte il virus circola di più tra bambini e giovani

NovaraToday è in caricamento