rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Novara, troppi contagi nelle scuole: "Mio figlio in quarantena senza nemmeno un tampone di controllo"

Gli hot spot dell'Asl per i tamponi sono saturi e molti bambini non faranno un tampone prima di rientrare a scuola

I bambini in quarantena sono troppi, quindi non tutti potranno fare il tampone. 

A Novara gli hot spot per i tamponi rapidi sono saturi e, quindi, molti bambini non saranno controllati. Lo racconta la mamma di un bambino che frequenta la primaria Maria Ausiliatrice di Novara, una delle scuole con più contagi in città. "Mio figlio è in quarantena dall'8 dicembre - spiega -. All'inizio la quarantena era per un periodo di 10 giorni, durante i quali avremmo dovuto ricevere una comunicazione per un tampone di controllo, che di fatto non è mai arrivata". Teoricamente i bambini avrebbero dovuto fare un tampone di controllo ad inizio quarantena e un altro dopo 10 giorni per rientrare a scuola, ma così non è stato. "Durante questo periodo si sono sviluppati altri casi tra i bambini della classe, che hanno portato ad un prolungamento di quarantena di altri 4 giorni. Ho provato invano a chiamare svariati numeri di telefono, ai quali nessuno risponde, per sapere quando verrà fatto un tampone dall'Asl a mio figlio, ma non ho ricevuto alcuna risposta. 14 giorni di quarantena senza neanche un controllo non sono giustificati: capisco che sia più semplice rinchiudere i bambini in casa, ma dopo più di un anno non è ammissibile risolvere i problemi in questo modo. Le famiglie potrebbero avere a casa figli positivi asintomatici, ma se non faranno privatamente un tampone non lo sapranno, con il rischio di contagiare i fratelli o i genitori". 

Dall'Asl arriva la risposta. "Il considerevole aumento dei casi positivi in ambito scolastico e le relative quarantene per i contatti scolastici hanno determinato una saturazione degli hot spot per i tamponi antigenici rapidi, previsti per questo tipo di quarantena - spiega la dottoressa Patrizia Grossi, referente dell'Asl per il covid nelle scuole - pertanto i tamponi di controllo della classe sono programmati secondo la disponibilità al decimo giorno dal contatto o nei giorni seguenti. Nel caso non si riescano a programmare, entro la fine quarantena, sarà valida la quarantena sino al 14° giorno con rientro a scuola senza test, ma con autodichiarazione dei genitori che non si sono presentati sintomi e che non ci sono provvedimenti sanitari in atto. Ovviamente in caso di comparsa di sintomi durante il periodo di quarantena la famiglia dovrà contattare il pediatra o il medico di famiglia". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, troppi contagi nelle scuole: "Mio figlio in quarantena senza nemmeno un tampone di controllo"

NovaraToday è in caricamento