Attualità

Coronavirus, dal 7 giugno il coprifuoco slitta alle 24

Intanto, il Piemonte si avvicina alla zona bianca, che dovrebbe scattare a partire dal 14 giugno

Foto di repertorio

A partire da domani, lunedì 7 giugno, in Piemonte sarà possibile restare fuori un'ora in più: nelle zone gialle il coprifuoco si sposta infatti dalle 23 alle 24. 

Secondo quanto previsto dall'ultimo decreto del Governo, dal 7 giugno il divieto di spostamento sarà quindi in vigore dalle 24 alle 5: in questa fascia oraria sarà possibile spostarsi soltanto per motivi di lavoro, salute o necessità. Per l'abolizione del coprifuoco si dovrà invece attendere il 21 giugno, ma in Piemonte l'abolizione del divieto di spostamento notturno potrebbe già scattare dal 14 giugno, data in cui la nostra regione dovrebbe passare dalla zona gialla a quella bianca.

Coronavirus: il calendario delle riaperture

In Piemonte, infatti, l'incidenza dei nuovi casi di coronavirus si è ridotta ulteriormente: sono inoltre calati anche l'Rt puntuale, passato da 0,70 a 0.64, e la percentuale di positività dei tamponi, che è scesa al 2,3%. Restano sotto soglia, poi, i tassi di occupazione dei posti letto in pospedale: quelli ordinari calano dal 14% al 10%, mentre quelli in terapia intensiva dal 15% al 13%. Infine, calano i focolai attivi e nuovi, e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dal 7 giugno il coprifuoco slitta alle 24

NovaraToday è in caricamento