Coronavirus, da Fondazione Crt 4 mezzi per la protezione civile e la Cri del novarese

Si tratta di 3 pick up e veicoli e di un'ambulanza completamente attrezzata

Uno dei 4 nuovi mezzi donati da Fondazione Crti alla protezione civile novarese

Quattro nuovi mezzi per la protezione civile e la Croce rossa della provincia di Novara grazie ad una donazione di Fondazione Crt. Si tratta di 3 pick up e veicoli, assegnati nell’ambito del bando "Mezzi per la protezione civile", e di un'ambulanza, completamente attrezzata, in funzione grazie al piano straordinario messo in campo da Fondazione Crt per far fronte all’emergenza coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’autoambulanza è stata richiesta dalla Croce rossa italiana di Novara, mentre i mezzi per la protezione civile andranno all’Aib Pietro Zonca di Arona Montrigiasco, alla Croce rossa italiana Comitato locale di Galliate, all’Aib Cerutti di Invorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

  • Novara, è morta a 69 anni la pediatra Giuseppina Luoni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento