rotate-mobile
Attualità

Coronavirus: boom di focolai e quarantene nelle scuole del novarese e del Vco

I dati del monitoraggio nelle scuole del Piemonte. In crescita anche l'incidenza del contagio tra gli studenti

Aumentano le classi in quarantena e i focolai nelle scuole del novarese e del Vco rispetto alla settimana scorsa.

Sono i dati del monitoraggio condotto dalla Regione Piemonte nella settimana dal 17 al 23 gennaio: a livello regionale, la situazione del contagio nelle scuole registra un notevole aumento dei focolai e delle quarantene, rispetto alla scorsa settimana, quella della riapertura delle scuole dopo il periodo delle festività di fine anno.

Nel dettaglio, i focolai aumentano passano da 227 a 1.486: 39 nei nidi (età 0-2 anni), 185 nelle scuole dell’infanzia (3-5 anni), 614 nelle scuole primarie (6-10 anni), 287 nelle scuole secondarie di 1°grado (11-13 anni), 361 nelle scuole superiori (14-18 anni). In provincia di Novara sono 122 (rispetto ai 24 della rilevazione precedente): 7 nei nidi, 31 nelle scuole dell'infanzia, 61 nella scuola primaria, 10 nelle scuole medie e 13 nelle superiori. Nel Vco sono 64 (la scorsa settimana erano 6): 7 nelle scuole dell'infanzia, 35 nelle scuole primarie, 12 nelle scuole medie e 10 nelle superiori.

Le quarantene salgono invece a 3.242, erano 912 la scorsa settimana: 117 nei nidi, 757 nelle scuole dell’infanzia, 1650 classi nelle scuole primarie, 341 classi nelle scuole secondarie di 1° grado, 377 classi nelle scuole superiori. Nel novarese sono 216 le classi in quarantena (erano 47 nell'ultima rilevazione): 21 nei nidi, 71 nelle scuole dell'infanzia, 101 nelle scuole primarie, 10 nelle scuole medie e 13 nelle superiori. Nel Vco sono invece 94 (la scorsa settimana erano 21): 2 nei nidi, 28 nelle scuole dell'infanzia, 39 nella scuola primaria, 12 nelle scuole medie e 13 nelle superiori.

L'incidenza del contagio nelle fasce di età scolastica

Nella settimana dal 17 al 23 gennaio, l'incidenza in età scolastica, ovvero i nuovi casi settimanali su 100mila studenti, è in aumento, "in particolare - precisano dalla Regione - nelle classi di età da 0 a 5 anni per le quali non è prevista attualmente la vaccinazione".

Nel dettaglio, la fascia 3-5 anni registra un’incidenza di 4.202,1 casi, con l'aumento maggiore (+91,9%). Nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza si attesta invece a 4.894,2 (+50,8%). Tra 0 e 2 anni l’incidenza è di 2.083,2 nuovi casi (+ 40,1%), mentre nella fascia 11-13 anni è di 4.005,3 (+ 22,1%). Soltanto nella fascia tra i 14 ed i 18 anni si registra una diminuzione: l’incidenza è di 3.191,9 (-10,9%). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: boom di focolai e quarantene nelle scuole del novarese e del Vco

NovaraToday è in caricamento