Coronavirus, dall'idea di alcune studentesse di Borgomanero un contest per affrontare gli ultimi giorni della quarantena

Il progetto si chiama #7giornidifelicità ed è stato ideato da un gruppo di studentesse dell'Istituto Carlo Borromeo. Il contest sarà attivo sui social network dal 27 aprile al 3 maggio

Il contest troverà spazio sui canali digitali della scuola

E' nata da un gruppo di studentesse dell'Istituto Carlo Borromeo di Borgomanero l'idea di un contest da lanciare sui social network per far sentire meno sole le persone in questo momento di instabilità emotiva.

La ha comunicato l'istuto scolastico in una nota stampa: Giulia, Alice e Lorenza, guidate dalla loro insegnante di psicologia Valentina Oioli hanno infatti ideato il contest #7giornidifelicità, originale "sfida" social che sarà attiva dal 27 aprile al 3 maggio, con lo scopo di
avvicinare con il giusto spirito le persone alla fine della quarantena. Il tutto si svolgerà sui canali digitali della scuola (Facebook - Istituto Carlo Borromeo e Instagram @istituto.carlo.borromeo).

"L’idea di base - ha spiegato la professoressa Oioli coordinatrice del progetto - è di aiutare le persone a cercare e condividere un po’ di gioia e felicità in questi giorni di quarantena. Ogni giorno sarà chiesto a chi vorrà partecipare di condividere il tema scelto (che potrà essere una frase non detta o un semplice sorriso) attraverso una foto o un video. Chi accetterà la sfida pubblicherà l’immagine sul proprio profilo mettendo l’hashtag #7giornidifelicità e taggando i canali social della scuola".

Ad occuparsi della comunicazione e della parte web sarà un'altra docente dell’istituto, Barbara Ferrarese, insegnante di informatica ed esperta di comunicazione digitale: "In questo momento abbiamo tutti bisogno di una dose di buon umore - ha aggiunto la professoressa
Ferrarese - ancor di più di ragazzi. I social possono essere un mezzo pericoloso (abbiamo letto purtroppo tante fake news in questi giorni…), ma se usati correttamente, possono essere un potente amplificatore di messaggi positivi".

"Questo progetto - ha commentato la preside Piera Grossini - dimostra come il nostro istituto sia sempre attivo e presente. Il nostro corpo docenti, appena è scattata la chiusura delle scuole, si è subito attivato per la didattica online, permettendo agli studenti di seguire il programma senza perdere ore importanti e fondamentali per il loro apprendimento".

Il contest sarà lanciato questa settimana. L’immagine scelta per la campagna di comunicazione è di forte impatto: "un primo piano - spiegano dall'istituto - con indosso una mascherina. Il volto è per metà coperto da una mano. Sulla mano è disegnato un sorriso. Perché dietro queste orribili mascherine, che tanto ci stanno portando via, si può trovare un sorriso. E condividerlo con chi fa fatica a vederlo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento