Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, la Prefettura di Novara aumenta i controlli: parchi e aree verdi "sorvegliati" speciali

Il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica ha deciso di rafforzare la vigilanza sugli assembramenti e sull'osservanza delle misure anticovid

Più controlli sugli assembramenti e sull'osservanza delle misure anticovid. E' quanto ha deciso il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, riunito ieri, giovedì 12 novembre, in Prefettura a Novara.

Durante la riunione, presieduta dal prefetto Pasquale Gioffrè e a cui ha preso parte anche il sindaco di Novara Alessandro Canelli, è stata infatti condivisa la necessità di mantenere elevata l'attenzione e di rafforzare la vigilanza, "pur se l'andamento dei dati relativi ai controlli dell'ultima settimana - hanno spiegato dalla Prefettura - non risulta preoccupante, tenuto conto che, a fronte di circa mille persone ed oltre 150 esercizi pubblici controllati, le inosservanze sanzionate ammontano a 8 casi".

Il Comitato per l'ordine e la sicurezza ha quindi stabilito di mettere in atto dispositivi di controllo ancora più stringenti, soprattutto nelle zone periferiche e in particolare nelle aree verdi e nei parchi, "dove - hanno sottolineato dalla Prefettura - maggiormente rispetto ai centri cittadini, potrebbero crearsi occasioni di aggregazione, di inosservanza delle regole e di violazione delle restrizioni poste a contrasto dell'emergenza epidemiologica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Prefettura di Novara aumenta i controlli: parchi e aree verdi "sorvegliati" speciali

NovaraToday è in caricamento