Coronavirus, Rsa: protocollo d’intesa e incontri per gestire l’emergenza

Tavolo di lavoro istituito da Provincia e Prefettura, prime riunioni in settimana

Cabina di regia istituita da Provincia e prefettura. Partiranno la prossima settimana, in videoconferenza, una serie di incontri per la valutazione e le indicazioni operative per quanto riguarda le misure di contenimento del Covid-19 da parte dell’assistenza territoriale e nelle strutture assistenziali, socio-sanitarie e nelle Rsa. Una situazione che negli ultimi giorni si è rivelata quanto mai urgente da affrontare, visto il numero di contagiati all’interno delle strutture novaresi.

“Come anticipato sono stati invitati a partecipare le associazioni datoriali, gli ordini professionali e le organizzazioni sindacali rappresentanti gli operatori, le associazioni di pazienti e famigliari maggiormente rappresentative, le associazioni di rappresentanza degli Enti locali, i rappresentanti degli Enti gestori e dell’Asl di competenza. A seguito delle indicazioni pervenute dalla Regione Piemonte due settimane fa, il nostro Ente è stato tra i primi ad aver fornito tutta la documentazione necessaria all’istituzione della cabina di regia a livello locale: dopo la conclusione del riscontro da parte regionale ora possiamo partire” ha detto il presidente della Provincia Federi Binatti.

Coronavirus, +627 casi positivi in Piemonte, ma aumentano i guariti: +30

Il nuovo organismo va a rafforzare, continua il presidente “il lavoro di monitoraggio che nel nostro territorio è stato svolto da parte delle autorità sanitarie preposte: l’obiettivo è quello di condividere costantemente tutte le informazioni e le evoluzioni delle criticità in quelli che si sono rivelati i luoghi che si sono rivelati più vulnerabili nella diffusione del contagio”. In diverse strutture il numero dei contagiati è elevato, si pensi a Borgolavezzaro, dove le persone con Covid19 sono circa 50 su un totale di 80 ospiti, al Pariani di Oleggio su 90 ospiti gli infetti sono 58.

Coronavirus, al Maggiore due nuovi strumenti salvavita

“Data la complessità e la problematicità della situazione che diverse Rsa del Novarese stanno vivendo da settimane, ho deciso di organizzare diversi incontri per dedicare più attenzione e tempo possibili alle diverse realtà territoriali della nostra provincia, sviscerando le criticità di ciascuna e valutando interventi e soluzioni”.

Gli incontri in videoconferenza

Le prime riunioni sono previste per mercoledì 22 aprile e riguarderanno nello specifico al mattino il Cisa Ovest Ticino, al pomeriggio Novara città. Giovedì 24 aprile al mattino si tratterà l’area di competenza del Ciss Borgomanero e nel pomeriggio Cisas Castelletto e convenzione di Arona

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Strutture con zero contagi

E ci sono anche le strutture da cui arrivano buone notizie, come per esempio a Paruzzaro, dove tutti i tamponi negativi sono zero, o anche a Meina: “Nella casa di riposo Filippo Ratti tutti gli ospiti sono risultati negativi. Tanti, anzi tantissimi complimenti quindi al direttore sanitario Campiotti, alla direttrice Marilena Marcellini e a tutto il personale, - ha detto il sindaco Fabrizio Barbieri - vista la situazione tragica che stanno vivendo le Rsa in Italia e nel mondo, non possiamo che dirci fortunati che i nostri anziani si trovino in così buone mani”. Buone notizie anche da Novara città, ai Tigli, negativi i tamponi degli ospiti realizzati il 16 aprile e anche tutti quelli del personale che finora lo hanno effettuato. “Auspichiamo che possa continuare così fino a fine emergenza” dicono dalla direzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento