menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Novara, divieto di assembramento e obbligo di mascherina vicino alle scuole

Lo ha deciso il sindaco Canelli, firmando un'ordinanza che entra in vigore il 14 settembre

Da lunedì 14 settembre a Novara sono vietati gli assembramenti nei pressi delle scuole, vicino alle quali è inoltre obbligatorio indossare la mascherina.

Il sindaco Alessandro Canelli ha infatti firmato l’ordinanza n° 1060 "Ordinanza contingibile ed urgente. Provvedimenti precauzionali di contenimento della diffusione del coronavirus - Covid-19" con la quale si ordina "a chiunque transiti/stazioni in tutte le aree adiacenti le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado esistenti sul territorio della città di Novara di evitare assembramenti e di indossare correttamente il dispositivo di protezione individuale (mascherina facciale) in coincidenza con gli orari di ingresso ed uscita degli studenti".

L’ordinanza decorre da lunedì 14 settembre. Sarà la polizia locale a vigilare sull’osservanza del provvedimento.

"La nostra ordinanza fa seguito anche a quella regionale, ma confidiamo soprattutto nel rispetto di regole a cui peraltro ci stiamo attenendo da qualche mese - ha spiegato il sindaco Alessandro Canelli - L’inizio delle scuole, dopo un lungo lockdown, comporterà necessariamente un afflusso di persone sostenuto. Le scuole hanno già provveduto a creare percorsi specifici distribuendo ingressi ed uscite su fasce orarie, ma è importante evitare assembramenti anche all’esterno degli istituti e indossare sempre la mascherina. L’appello che voglio lanciare in questo momento è quello di collaborare, con buonsenso e attenzione, per evitare di mettere a rischio la salute nostra e dei nostri ragazzi che finalmente, dopo tanto tempo, torneranno sui banchi di scuola insieme ai loro insegnanti e ai loro compagni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento