Coronavirus, a Pasquetta tutti a casa: città deserte sul Lago Maggiore e d'Orta

Tanti i controlli nelle località turistiche sui nostri laghi, ma le strade e le piazze erano vuote

Piazza Motta a Orta San Giulio - Foto di Andrea Marangon

Autostrade e strade deserte, tanti posti di controllo e città vuote.

Si sono presentate così a Pasquetta le località turistiche sul Lago Maggiore e sul Lago d'Orta. Uno spettacolo desolante, ma positivo: segno che sia residenti che turisti sono rimasti a casa.

 

A confermarlo, anche le forze dell'ordine, impegnate in numerosi controlli: "Nessun turista in giro oggi (lunedì 13 aprile, ndr) - hanno confermato alcuni agenti di polizia impegnati nei controlli a Verbania - e tutte le persone fermate erano in regola".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

  • Elezioni comunali a Stresa, eletto il nuovo sindaco: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento