menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa

Il dati del report settimanale di Ministero della Salute e Istituto superiore di sanità confermano quelli del pre-report. La nostra regione resta in area rossa per almeno un'altra settimana

E' arrivata la conferma dalla Regione: il Piemonte resta in zona rossa per almeno un'altra settimana.

I dati del report settimanale del Ministero della Salute e dell'Istituto superiore di sanità diffusi nel pomeriggio di oggi, venerdì 2 aprile, confermano infatti quelli del pre-report: l'indice Rt puntuale è sceso a 0.96 e l'Rt medio è pari a 0.98, ma l'incidenza dei contagi continua a restare ben oltre la soglia dei 250 casi ogni 100mila abitanti, nella nostra regione si attesta a 329 ogni 100mila abitanti.

Cosa è consentito fare in zona rossa: le regole aggiornate

Anche il tasso di occupazione dei posti letto negli ospedali risulta in crescita: 59% per quanto riguarda le terapie intensive e 66% per i posti letto di area medica. Nelle prossime ore il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà quindi l'ordinanza che proregherà le attuali misure in vigore in Piemonte, prolungando di fatto la zona rossa per un'altra settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Coronavirus: in Piemonte superato il milione di vaccinazioni

  • Cronaca

    Coronavirus, morto medico di famiglia di Novara

  • Cronaca

    Incendio a Lesa, in fiamme catasta di legna vicino alla ferrovia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento