rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità

Coronavirus, contagi ancora in risalita in Piemonte: continua a crescere (+58%) l'incidenza dei nuovi casi

Dalla Regione fanno però sapere che "secondo gli esperti la curva epidemica dovrebbe essere prossima al plateau"

Continua la risalita dei contagi da Covid-19 in Piemonte, dove per la quarta settimana consecutiva si registra un rialzo dell'incidenza dei nuovi casi, dopo sei settimane consecutive in cui la curva dei contagi era in calo.

Secondo i dati comunicati dalla Regione, nel bollettino settimanale sulla situazione epidemiologica, nella settimana dal 27 giugno al 3 luglio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di covid per 100mila abitanti), pur rimanendo tra le più basse d'Italia, è infatti di 611,4, in netto rialzo (+58,5%) rispetto ai 385,7 della settimana precedente. Anche il tasso di positività ai tamponi è salito al 15,2%, confermando la crescita dei contagi anche nella nostra regione.

In particolare, in Piemonte nel periodo dal 27 giugno al 3 luglio i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 3.733, mentre in totale si sono registrati 26.128 contagi (+9.647 rispetto alla settimana precedente). Per quanto riguarda il novarese, i casi medi giornalieri registrati dal 27 giugno al 3 luglio sono stati 325, per un totale di 2.276 casi (+833 rispetto alla settimana precedente). Nel Vco, invece, i casi medi giornalieri registrati dal 27 giugno al 3 luglio sono stati 151, per un totale di 1.059 casi (+527 rispetto alla settimana precedente).

Sul fronte dei ricoveri, nonostante un aumento dei pazienti ricoverati, l'occupazione degli ospedali resta ancora al di sotto delle soglie d'allarme: l'occupazione dei posti letto ordinari alla data del 4 luglio si attesta al 6,2% (al 27 giugno era del 4,4%, il valore nazionale è all’11,9%) e quella delle terapie intensive all’1,6% (come la scorsa settimana, il valore nazionale è 3%), mentre la positività dei tamponi è al 15,2%.

"Secondo i nostri esperti - fanno sapere dalla Regione - la curva epidemica dovrebbe essere prossima al plateau. Il numero dei contagi, pur essendo cresciuto nell’ultimo periodo, vede però la situazione dei posti letto ordinari ed in terapia intensiva ampiamente sotto controllo. Mantenendo sempre la massima prudenza ed attenzione nei nostri comportamenti per non vanificare gli sforzi fatti finora, questa fase sembra consolidare una dinamica di convivenza meno aggressiva con il covid, grazie alla protezione che la campagna vaccinale ha dato alla popolazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, contagi ancora in risalita in Piemonte: continua a crescere (+58%) l'incidenza dei nuovi casi

NovaraToday è in caricamento