Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

"Priority vax" per gli over 60, dopo Novara al via anche negli hub vaccinali della provincia

Si parte da Borgomanero il 25 giugno, poi l'iniziativa sarà estesa anche ad Arona, Fara e Trecate. A Novara oltre all'hub del Borsa si aggiunge anche quello del Pala Verdi

Dopo Novara, il "Priority vax", che permette agli over 60 di essere vaccinati con accesso diretto senza prenotazione e senza dover fare coda, arriva anche in provincia. L'iniziativa della Regione dedicata ai 60enni che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale è infatti stata estesa a tutto il territorio regionale.

A Novara l'iniziativa è già attiva presso l'hub del Salone Borsa, dove proseguirà fino a domenica 27 giugno dalle 8.30 alle 13. A partire da domani, venerdì 25 giugno, sarà attivata anche nel centro vaccinale Santa Croce di Borgomanero, con orario dalle 14 alle 18.

Il Piemonte "rincorre" i 60enni: dal 23 giugno potranno scegliere quale vaccino ricevere

Da lunedì 28 giugno, poi, l’iniziativa sarà estesa anche in altre 4 sedi vaccinali dell’Asl di Novara, oltre all'hub del Borsa e a quello di Borgomanero. Per accedere sarà necessario presentarsi al centro vaccinale senza prenotazione dalle 14 alle 18.

Gli hub vaccinali del novarese in cui sarà attivo il "Priority vax" dalla prossima settimana sono:

  • Arona: Palagreen, via Monte Zeda, 4;
  • Borgomanero: centro vaccinale Santa Croce, via Nassirya, 2;
  • Fara Novarese: Casa di cura "I Cedri", largo Don Guanella, 1;
  • Novara: Palaverdi, viale Verdi;
  • Novara: Salone Borsa, piazza Martiri della Libertà;
  • Trecate: Poliambulatorio, via Rugiada, 20.

Le persone dovranno presentarsi al centro vaccinale munite di documento di identità o tessera sanitaria per essere indirizzati in una corsia separata rispetto agli altri soggetti da vaccinare. Saranno vaccinate con una sola dose di Johnson & Johnson.

"L’Asl di Novara è partita per prima in Piemonte, in via sperimentale, con l’obiettivo di intercettare una fascia di popolazione non ancora vaccinata particolarmente esposta ai rischi in caso di contagio - ha spiegato il direttore generale dell'Asl Angelo Penna - Gli ultrasessantenni hanno a disposizione una modalità facilitata e potranno così, da lunedì 28 giugno vaccinarsi nelle sedi dell’Asl senza prenotazione e con percorsi dedicati".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Priority vax" per gli over 60, dopo Novara al via anche negli hub vaccinali della provincia

NovaraToday è in caricamento