rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, riaprire gli asili nido piemontesi: l'ipotesi della Regione

Lo ha conferamto il presidente Alberto Cirio ai microfoni di Rai Radio 1

Riaprire gli asili nido in Piemonte. E' l'ipotesi allo studio della Regione, in vista dell'avvio della "Fase 2" e del ritorno al lavoro di molti piemontesi.

Lo ha confermato il presidente Alberto Cirio ai microfoni di Rai Radio 1: "Non possiamo non pensare alle famiglie che, se tornano a lavorare, non sanno dove mettere i bambini. Questo è un dovere istituzionale e morale, lo dico anche da papà. Non possiamo pensare che ripartano le aziende senza che riparta la possibilità di far guardare i bambini durante l'orario di lavoro".

Coronavirus, cambio di rotta in Piemonte: dalla linea dura alla proposta di riapertura

E sulla "Fase 2" Cirio ha aggiunto che dovrà essere "organizzata per aree omogenee. Il Governo eviti gli errori di inizio marzo, quando si facevano misure che differivano da provincia a provincia, manco il virus seguisse i confini amministrativi. Non posso immaginare soluzioni e tempistiche diverse tra Lombardia e Piemonte, ad esempio, perché c'è una interconnessione di lavoratori, di aziende e di studenti che fa si che le due regioni debbano muoversi di pari passo. Guardiamo con grandi speranze alla data del 4 maggio. Gli ultimi dati ci dicono che il contagio zero in Piemonte sarebbe addirittura il 21 maggio, io ci spero...".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, riaprire gli asili nido piemontesi: l'ipotesi della Regione

NovaraToday è in caricamento