menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, parte dalla Valsesia il progetto pilota per tornare a scuola

La campanella per circa venti bambini suonerà martedì 12 maggio

Borgosesia, Varallo Sesia, Quarona: si torna in un certo senso a scuola. E’ partito dal sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani, in collaborazione con gli altri due comuni, il progetto pilota che prevede la riapertura dello stabile comunale della città capofila a partire da domani, martedì 12 maggio. 

“Ho creduto che il Comune dovesse gettare il cuore oltre l’ostacolo, è giusto dare risposte a mamme e papà che hanno chiamato preoccupati per il futuro dei loro bambini”.

Domani ci saranno 21 bambini in tutto, 13 della scuola elementare, otto della scuola materna e per tutti sarà al momento esclusa l’attività scolastica dal momento che tanti frequentano ancora a distanza. Le classi saranno formate da cinque bambini se della primaria, da quattro se della materna, con un educatore. Ci saranno norme per l’igiene, test sierologici fatti con cadenza settimanale, misura della febbre. Il sindaco chiede collaborazione dei genitori: “Se i bambini non stanno bene o avvertono sintomi segnalatecelo, noi staremo comunque attenti”. Il servizio, attivo dalle 8 alle 18 tutti i giorni, è di 15 euro al giorno, compreso di pranzo. 

Il progetto ha avuto l’ok della Regione: “Ci siamo confrontai con la Regione con il virologo Giovanni Di Perri che ha analizzato la questione. Se il progetto avrà riscontri positivi si penserà poi a estenderlo magari a tutta la Regione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la zona gialla: le nuove regole

Attualità

Autostrada, chiuso lo svincolo di Novara tra la A4 e la A26

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento