rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, secondo caso di variante Omicron individuato in Piemonte

Identificato su un 80enne torinese non vaccinato. I dati sulla campagna vaccinale regionale

E' stato individuato nella giornata di ieri, giovedì 9 dicembre, il secondo caso di variante Omicron in Piemonte.

Lo ha reso noto la Regione in una nota stampa: l'identificazione è avvenuta su un 80enne, residente nella provincia di Torino, di rientro dal Sudafrica: l'uomo è stato sottoposto a un tampone all’aeroporto di Caselle.

L'80enne, non vaccinato, è del tutto asintomatico ed attualmente si trova in isolamento domiciliare nella propria abitazione.

Prosegue la campagna vaccinale regionale

Intanto, sono 32.307 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il covid nella giornata di ieri, giovedì 9 dicembre. A 2.185 è stata somministrata la prima dose, a 2.294 la seconda dose, mentre a 27.828 la terza.

Dall’inizio della campagna vaccinale in Piemonte sono state somministrate 7 milioni e 298.642 dosi, di cui 3 milioni e 58.052 come seconde e 839.042 come terze, corrispondenti al 96,4% di quelle (7.569.990) finora disponibili nella nostra regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, secondo caso di variante Omicron individuato in Piemonte

NovaraToday è in caricamento