Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, in Piemonte negozi e supermercati chiusi a Pasqua e Pasquetta

Nuova ordinanza regionale che prevede la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a partire dalle 13 di domenica 12 e fino alla mezzanotte di lunedì 13 aprile, ad eccezione di farmacie e parafarmacie

Foto di repertorio

In Piemonte negozi e supermercati chiusi a Pasqua e Pasquetta.

Lo ha deciso la Regione con un'ordinanza firmata dal presidente Alberto Cirio. Il provvedimento prevede la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a partire dalle 13 di domenica 12 e fino alla mezzanotte di lunedì 13 aprile, ad eccezione di farmacie, parafarmacie e di tutti gli esercizi dedicati alla vendita esclusiva di prodotti sanitari.

Coronavirus, più controlli sulle strade novaresi a Pasqua e Pasquetta

Restano inoltre consentite, sottolineano dalla Regione, le consegne a domicilio per tutti i settori merceologici, eseguite ovviamente nel rispetto delle regole di sicurezza.

"Ora più che mai i nostri comportamenti sono importanti ed è fondamentale restare a casa, anche in giornate come Pasqua e Pasquetta che abbiamo sempre vissuto come momenti di festa da trascorrere in compagnia - ha spiegato il presidente Cirio - Per questo ho scritto alle Prefetture del territorio chiedendo di intensificare i controlli sugli spostamenti e ho predisposto la chiusura degli esercizi commerciali il 12 e 13 aprile, ad eccezione della domenica mattina per evitare che tra venerdì e sabato si creasse una concentrazione di uscite per gli acquisti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Piemonte negozi e supermercati chiusi a Pasqua e Pasquetta

NovaraToday è in caricamento