menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, in Piemonte aumentati del 94% i posti di terapia intensiva

Lo hanno annunciato il presidente della Regione Alberto Cirio e l'assessore alla Sanità Luigi Icardi

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus, in appena tre settimane la Regione Piemonte ha incrementato del 94% i posti di terapia intensiva, passando dagli originari 287 agli attuali 554.

Lo hanno reso noto il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi, al termine della Conferenza delle Regioni che ieri, sabato 28 marzo, ha fatto il punto sull’emergenza coronavirus.

Coronavirus, in Piemonte 12 nuovi laboratori per eseguire i test

Uno sforzo importante per la Regione, che ha ricordato come la media di incrementoa livello nazionale sia pari al 64%: "Siamo tra le prime Regioni d’Italia per risultato nell’incremento dei posti di terapia intensiva - commentano il presidente Cirio e l’assessore Icardi - All’inizio dell’emergenza avevamo una disponibilità tra le più basse a livello nazionale, ma il sistema sanitario piemontese ha compiuto uno sforzo senza precedenti. Stiamo parlando infatti della battaglia più importante e che ci vede in prima linea tutti i giorni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Attualità

Coronavirus, il Piemonte di nuovo in zona arancione dal 17 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento