Attualità

Coronavirus, 300 i piemontesi che hanno già fatto richiesta per farsi vaccinare in Liguria

Al via il 1° luglio la possibilità di richiedere la vaccinazione in vacanza. Intanto sono oltre 1 milione e 200mila i piemontesi che hanno già completato il ciclo vaccinale

Foto di repertorio

Prosegue la campagna di vaccinazione anti covid in Piemonte. Da ieri, giovedì 1° luglio, sulle piattaforme per la gestione dei vaccini di Liguria e Piemonte, i cittadini delle due regioni che trascorrono almeno 14 giorni di vacanza sui reciproci territori possono richiedere la somministrazione della seconda dose nel luogo in cui si trovano in villeggiatura.

Alla data di ieri si sono prenotati 300 piemontesi per farsi vaccinare in Liguria (100 Asl 1 Imperiese, 165 Asl 2 Savonese, 10 Asl 3 Genovese, 21 Asl 4 Chiavarese, 4 Asl 5 Spezzino) e 61 liguri per farsi vaccinare in Piemonte (17 Asl Alessandria, 2 Asl Asti, 1 Asl Biella, 21 Asl Cuneo1, 3 Asl Città di Torino, 9 Asl Torino 3 Collegno e Pinerolo, 4 Asl Torino 4 Ciriè, Chivasso e Ivrea, 4 Asl Vco).

"Siamo contenti dell’ottimo riscontro registrato già in questa prima giornata di avvio del nostro progetto di reciprocità per la somministrazione dei richiami ai turisti piemontesi e liguri che si trovano in vacanza nei rispettivi territori - sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. È la prova dell’utilità di questa iniziativa che ha l’obiettivo di portare il vaccino il più possibile vicino alle persone, agevolando ogni situazione possa garantire il completamento della copertura vaccinale".

Storicamente, fanno sapere dalla Regione, nei mesi di luglio e agosto sono 50mila i liguri che vengono in vacanza in Piemonte e 250mila i piemontesi che vanno in ferie in Liguria. Le informazioni con le modalità per accedere al servizio sono online su www.regione.liguria.it e www.regione.piemonte.it.

I vaccinati di giovedì 1° luglio

Intanto, sono 41.391 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid nella giornata di ieri, giovedì 1° luglio. A 21.307 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati, in particolare, sono 7.774 i cittadini tra i 16 e i 29 anni, 4.508 i 30enni, 5.047 i 40enni, 5.095 i 50enni, 4.396 i 60enni, 9.261 i 70enni,1.289 gli estremamente vulnerabili e 443 gli over 80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 3 milioni e 725.457 dosi (di cui 1 milione e 267.517 come seconde), corrispondenti all’89% di quelle (4.185.750) finora disponibili per il Piemonte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 300 i piemontesi che hanno già fatto richiesta per farsi vaccinare in Liguria

NovaraToday è in caricamento