rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Attualità

Vaccini, in Piemonte superati i 2 milioni di terze dosi somministrate

Dal 21 gennaio accesso diretto per le prime dosi per i giovani tra i 12 e i 19 anni

Superati i 2 milioni di terze dosi somministrate in Piemonte. Lo ha comunicato la Regione in una nota stampa.

"Abbiamo superato un altro traguardo importante nella campagna vaccinale - hanno commentato il presidente della Regione Alberto Cirio e l'assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Continuiamo a correre per mettere in sicurezza i cittadini della nostra regione. Un doveroso ringraziamento a tutti gli operatori che lavorano ogni giorno per raggiungere questi risultati".

I vaccini somministrati martedì 18 gennaio

Sono 47.637 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il covid nella giornata di ieri, martedì 18 gennaio. A 2.942 è stata somministrata la prima dose, a 2.983 la seconda, mentre a 41.712 la terza.

Dall’inizio della campagna vaccinale in Piemonte sono state somministrate 8 milioni e 703.482 dosi, di cui 3 milioni e 163.416 come seconde e 2 milioni e 27.720 come terze.

Prime dosi: accesso diretto per i giovani trai 12 ei 19 anni

La Regione Piemonte ha inoltre previsto che da venerdì 21 gennaio sarà possibile per i giovani tra i 12 e i 19 anni ricevere la prima dose del vaccino anti covid con accesso diretto negli appositi hub. L'elenco dei centri vaccinali in cui sarà possibile recarsi con accesso diretto sarà pubblicato sul sito della Regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, in Piemonte superati i 2 milioni di terze dosi somministrate

NovaraToday è in caricamento