Attualità

Vaccini, in Piemonte somministrate le prime mille "terze dosi"

Lunedì 20 settembre primo giorno di avvio della campagna per la somministrazione della terza dose. Resta stabile in regione l'incidenza dei nuovi casi, che si attesta a 35 casi ogni 100mila abitanti

Prosegue la campagna di vaccinazione anti covid in Piemonte, dove sono 17.558 le persone che hanno ricevuto il vaccino nella giornata di ieri, lunedì 20 settembre. A 10.642 è stata somministrata la seconda dose e, nel primo giorno di avvio, a 1.102 la terza dose.

"Stiamo convocando tutti i soggetti fragili che rientrano nell'elenco del Ministero - ha spiegato il presidente della Regione Alberto Cirio - e li vaccineremo rapidamente, con l’obiettivo di completare nell'arco di 20 giorni la somministrazione della terza dose alle persone che per gravi patologie hanno necessità di essere protette prima degli altri, compatibilmente naturalmente con le condizioni sanitarie dei singoli pazienti".

Incidenza stabile

Resta stabile l'incidenza dei nuovi casi in Piemonte. Dalla Regione fanno infatti sapere che nel corso della riunione settimanale dell’Unità di crisi si è analizzato l’andamento dell’epidemia. L’indagine degli epidemiologi ha evidenziato come al momento in Piemonte l’incidenza media continui ad essere stabile sui 35 casi ogni 100mila abitanti, un valore rimasto costante e contenuto da agosto, secondo la Regione grazie agli effetti positivi della vaccinazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, in Piemonte somministrate le prime mille "terze dosi"

NovaraToday è in caricamento